Trasporto pubblico su autobus: tutte le novità nei Campi Flegrei

Immagine-061STAZIONAMENTO PULLMAN DI POZZUOLI (foto di PAOLO VISONE)

————

Novembre 2015 è stato un mese di buone notizie per i cittadini e gli utenti dei Campi Flegrei. Certo, si tratta di piccoli interventi correttivi rispetto ad una rete di trasporto pubblico caratterizzata da disservizi strutturali, ma che tuttavia possono contribuire a migliorare la quotidianità dei cittadini e che rappresentano, soprattutto, un incoraggiante segnale di controtendenza.

La novità più recente è che dal 30 novembre quattro corse della linea P9 della CTP serviranno anche il lungomare di Pozzuoli, prolungando il consueto percorso che va dallo stazionamento di via Fasano alla Solfatara. In sostanza, la linea effettuerà il prolungamento del servizio fino a via Napoli, all’altezza della strada di accesso al parcheggio Multipiano, con fermate previste su Corso Umberto, lungomare Pertini e via Matteotti, per quattro corse e nei seguenti orari: 7:00, 11:15, 15:30 e 17:45. Dopo diversi tavoli di incontri con la Ctp per cercare di soddisfare le richieste dei cittadini, siamo riusciti a raggiungere questo accordo – ha dichiarato il Sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figlioliaottenendo l’inserimento di una copertura di orari, dal centro di Pozzuoli, dai Gerolomini e da via Napoli verso la stazione della metropolitana e verso la Solfatara. Potrebbe sembrare ancora poco ma è un inizio. Nei prossimi giorni avvieremo un confronto con la Ctp e la Città Metropolitana sulla riorganizzazione del servizio su gomma nel territorio flegreo per cercare di ottenere ancora miglioramenti a beneficio dei cittadini e di tutti gli utenti del trasporto pubblico”.

E già ora va constatato che non si tratta di un caso isolato.

La CTP nei giorni scorsi ha reso noto infatti anche il ripristino della linea “P8” che congiunge Pozzuoli con Pianura passando per via Campana, con una piccola modifica temporanea al percorso, secondo la modalità circolare, per evitare il transito nella zona di via Montagna Spaccata interdetta alla circolazione degli autobus. L’itinerario prevede al momento il percorso normale fino a via Montagna Spaccata attraverso via Campana; poi il bus svolterà in via Pisani, quindi in via Salvatore Fergola per immettersi nuovamente in via Montagna Spaccata e proseguire fino al capolinea di Pozzuoli.

Dal primo dicembre, inoltre, sarà attivata una linea di pullman Eav tra Torregaveta e l’Ospedale La Schiana, servizio finora limitato a Bellavista, località periferica di Bacoli. Con una nuova disposizione della Regione Campania e della società di trasporti pubblici Ente autonomo Volturno il collegamento su gomma è stato ripristinato tra i due Comuni. L’autobus, come annunciato da qualche settimana, partirà dal capolinea di Torregaveta, a metà tra Bacoli e Monte di Procida, per proseguire verso via Cappella, viale Olimpico e via Risorgimento dirigendosi a Baia e al Fusaro. Percorre poi via Cornelia dei Gracchi, in zona Scalandrone, per fermarsi nel piazzale dell’ospedale Santa Maria delle Grazie in località La Schiana. Anche in questo caso, il servizio è stato richiesto ufficialmente dai primi cittadini, ovvero Josi Gerardo Della Ragione di Bacoli e Peppe Pugliese di Monte di Procida, nel corso di ripetuti incontri con l’Eav.

La città flegrea può nascere proprio dai trasporti. L’auspicio è che i Comuni flegrei continuino a fare “rete” tra loro e nei confronti della Regione. Due possono essere le direttive da seguire: verificare la possibilità di istituire servizi e linee aggiuntive in ambito intercomunale flegreo, anche con l’affidamento a soggetti privati; avanzare nei confronti delle aziende di trasporto pubblico (sulle quali pesano anni di cattiva gestione politico-amministrativi) richieste nell’ottica di una programmazione territoriale e con interventi non isolati. Sono ancora molte, infatti, le aree periferiche completamente scollegate dai centri urbani o dai quartieri limitrofi, come nei casi, emblematici, di Agnano Pisciarelli con Pozzuoli o di Via Reginelle con Monterusciello.

Avatar

Scritto da Redazione