POZZUOLI / Primi arrivi alla residenza universitaria di via Rosini

grFOTO DI ENZO TAFUTO

La residenza universitaria di via Carlo Rosini a Pozzuoli è finalmente pronta. In attesa che ci sia l’inaugurazione ufficiale, il complesso ha aperto oggi le sue porte ai primi studenti che arrivano da fuori Campania. La nostra città è lieta di poter ospitare giovani universitari e di contribuire in qualche modo alla formazione di nuove figure professionali di cui il nostro Paese ha veramente bisogno”.

Sono queste le parole del Sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia, pronunciate questa mattina con riferimento alla struttura adiacente la sede dell’Agenzia delle Entrate e alle spalle del Cinema Sofia. Importante è il fatto che il Primo cittadino ha sottolineato come questa zona di Pozzuoli sia destinata a “diventare un vero e proprio centro culturale, con Palazzo Toledo che ospita a poca distanza la Biblioteca comunale, frequentata da tantissimi studenti, e che con il completamento di Torre e Passaggio Toledo, ormai prossimo, diventerà un Polo Culturale d’eccellenza. Senza trascurare il vicino Rione Terra, che è sempre più un grande attrattore per gli studiosi di tutto il mondo”.
Una bella notizia, alla quale c’è da aggiungere un “finalmente!”. La storia delle residenze universitarie di Pozzuoli, che dovrebbero ospitare circa 300 studenti universitari fuori sede, meritevoli e assegnatari di borse di studio attribuite ogni anno con bando pubblico Adisu, è stata infatti molto travagliata, per responsabilità sovracomunali. Questa presenza, auspicata dalle realtà giovanili e associazionistiche da anni, contribuirebbe alla città sotto diversi punti di vista. La nostra redazione ha spesso seguito la vicenda e i ripetuti annunci in tal senso, e continuerà a farlo fino all’effettiva e completa realizzazione di questo importante tassello di crescita per la “città della cultura”
Avatar

Scritto da Redazione