LAGO D’AVERNO / Lavori di pulizia fermi a metà, il Comune di Pozzuoli chiede chiarimenti alla Provincia

lago-davernosporcoI lavori di bonifica del canale di collegamento del lago d’Averno col mare erano cominciati lo scorso 18 febbraio e – secondo quanto annunciato quel giorno dall’ufficio stampa del Comune di Pozzuoli – sarebbero dovuti durare poche settimane. L’ostruzione d fanghi, canne ed erbacce aveva determinato, in occasione delle abbondanti piogge invernali, l’esondazione del lago in vari punti, dal lato della strada e lungo il perimentro dello specchio d’acqua, anche all’altezza del Tempio di Apollo.

Oggi, 14 aprile, l’assessore all’Ambiente del Comune di Pozzuoli, Franco Cammino, fa sapere di aver inviato una nota urgente al presidente della Provincia di Napoli per conoscere i motivi dell’improvviso stop alla pulizia e alla bonifica. I lavori, richiesti dal Comune di Pozzuoli per consentire la pulizia dalla vegetazione invasiva ai lati del canale e il dissabbiamento completo, sono stati avviati da una ditta incaricata dalla Provincia di Napoli ma sono stati improvvisamente interrotti a metà. “Abbiamo chiesto chiarimenti al dirigente pro-tempore Sarno che seguiva l’iter per conto della Provincia- dichiara l’amministratore puteolano ma nessuno è stato in grado di fornirceli. Per questo ho inviato un sollecito al presidente Pentangelo. Vanno rimossi e smaltiti i fanghi depositati nel canale e vogliamo che sia fatto prima di Pasqua, in modo da consentire a tutti coloro che vorranno passeggiare attorno al lago o visitare l’Averno di poterlo fare senza subire il disagio del cattivo odore. Tra l’altro, per questi lavori sono stati rimossi alcuni dissuasori di sosta in porfido poi abbandonati sul ciglio stradale”.

Avatar

Scritto da Redazione