SPORT/ Contro la capolista Velletri prima sconfitta casalinga per lo Sporting Flegreo

Termina con un’amara sconfitta la sfida al vertice contro la prima della classe Velletri. In una partita dominata dal grande equilibrio tattico, le romane hanno la meglio soltanto nei minuti finali di gioco, quando con grande tenacia riescono a ribaltare lo svantaggio maturato ad inizio ultimo periodo e conquistare 3 punti che consolidano il primato in classifica.

LA PARTITA – Che la posta in palio sia alta lo si capisce fin dalle prime bracciate: si lotta su ogni pallone, la gara è tattica e le difese molto attente in marcatura. A sbloccare il tabellino sono le gialloblu con un tiro della Sathitanon. Il Flegreo prova a pareggiare i conti ma l’attacco puteolano deve scontrarsi con la buona difesa avversaria. Il raddoppio del Velletri arriva in apertura di seconda frazione di gioco con un tiro di De Marchis. Le ragazze di Koinis non si scompongono e con Loffredo accorciano le distanze: bello il gol in beduina che consente alla numero 6 di sbloccare il tabellino ed acquisire maggior fiducia in attacco. Sono poche le occasioni da rete ed il tempo scorre lento verso l’epilogo con le squadre che non riescono ad incidere in fase realizzativa. Con Tortora bloccata da una asfissiante marcatura, la bocca di fuoco puteolana diventa Loffredo  che da centro completa la rimonta firmando il pareggio. Dura poco però la parità perché la capolista trova il nuovo vantaggio con la thailandese Sathitanon lanciata in controfuga. La risposta del Flegreo è veemente e con Altieri prima sigla la nuova parità, poi mette a segno il primo vantaggio puteolano con la rete realizzata ad inizio dell’ultimo periodo. Ma è un vantaggio soltanto momentaneo, perché De Marchis dalla distanza con un tiro velenoso a schizzo trova l’angolino vincente che buca Izzo, fino a quel momento protagonista di ottimi interventi. Il Velletri abbassa i ritmi e il Flegreo si infrange sulle belle parate di Minopoli, prodigiosa sulle conclusioni di Mele e Loffredo. A 2’ dal termine arriva il gol di Clementi, brava a raccogliere la respinta della traversa su tiro della Sathitanon e insaccare in rete il pallone del definitivo vantaggio.

Contro una squadra ben organizzata ed equilibrata, il Flegreo manca l’aggancio in vetta e subisce  la prima sconfitta casalinga. Domenica per le puteolane c’è l’ostica trasferta romana contro il 3T, squadra a pari punti in classifica e reduce dalla vittoria nel derby contro la Roma Vis Nova. Un’ottima occasione per riscattare il passo falso nel big match tornando ad esprimere il proprio potenziale.

(0-1, 1-1, 2-1, 1-2)

Sporting Club Flegreo: Izzo, Altieri I., Mele, Parisi, Altieri L. 2, Loffredo 2, Vitiello, Tortora, Di Palma, Savino, Dirupo, Anastasio, Lepori. All. Koinis
F&D Fortitudo Domus Pinsa: Minopoli, Maggiore, Sathitanon 2, De Marchis 1, Zenobi, Rosini, Antonacci, Clementi 2, Passaretta, Ercoli, Turchi, Bagaglini, Mordacchini. All. Di Zazzo.
Arbitro: Frauenfelder

FOTO di PAOLO VISONE

Antonio Lucignano

Scritto da Antonio Lucignano


Puteolano, classe ’87, aderisce al progetto politico de L’Iniziativa nel settembre del 2009. Laureato in Industria Culturale e Comunicazione Digitale all’Università La Sapienza di Roma, si occupa di comunicazione e social media marketing. Legato ai Campi Flegrei ed orgoglioso delle sua identità culturale.