LICOLA / Con Colpo di Coda, portiamo i cani in spiaggia

11010947_10207412977432568_276771695549221038_n

A Pozzuoli anche si va in spiaggia accompagnati dai nostri cani. È nata Copacabau, la prima spiaggia accessibile al migliore amico dell’uomo, nel Complesso Turistico Le Dune a Licola mare. L’iniziativa è dell’associazione cinofila “Colpo di Coda”, ed è la novità dell’estate, la prima di questo genere in tutto il territorio napoletano. «Copacabau è un’ampia e meravigliosa spiaggia dove le famiglie possono finalmente trascorrere una giornata con il proprio cane in libertà tra sole, mare, piscina, giochi e relax – spiega Giuseppina Stumpo, presidentessa dell’associazione Colpo di Coda – L’accesso in spiaggia è consentito solo previa prenotazione telefonica. Un veterinario comportamentalista provvede attraverso un colloquio telefonico ad una selezione dei cani che potranno partecipare alle attività in spiaggia, così da formare ogni giorno un gruppo di cani che possano stare bene insieme».
Un luogo di incontro e socializzazione atipico, una spiaggia dove il cane non è considerato un ospite, ma un abitante della città al pari dell’uomo. «Copacabau non è solo una spiaggia dove vivere una giornata di divertimento – continua la veterinaria – ma è soprattutto un luogo dove poter trascorrere del tempo di qualità con il nostro amico a quattro zampe che può vivere nuove esperienze, correre in libertà, socializzare con gli altri ospiti, giocare, fare attività educative e nuotare, da soli oppure con i loro compagni, ma comunque sempre sotto la supervisione di educatori cinofili pronti ad accompagnare e seguire gli ospiti in ogni momento della giornata».

Stefano Erbaggio

Scritto da Stefano Erbaggio


Nato nell' 88 e cittadino puteolano. Studente di Scienze Naturali, dal 2010 collabora con L'Iniziativa, occupandosi di ambiente e sviluppo sostenibile. Giornalista Pubblicista, ha collaborato con "La Nuova Ecologia", "Terra", "Cronaca Flegrea" ed "Il Roma". Volontario di Legambiente, integra l'amore per la natura con la difesa e la conoscenza del territorio. Dal 2012 è Guida naturalistica AIGAE, attivo specialmente nei Campi Flegrei e collaborando con numerose scuole del territorio.