Covid 19, la Regione Campania smentisce la carenza di posti letto

Pubblichiamo il comunicato stampa diramato dalla Regione Campania che smentisce le preoccupazioni relative alla carenza di posti letto a seguito dell’emergenza sanitaria da covid 19.

“Si è svolta in Regione una riunione convocata dal Presidente Vincenzo De Luca, con i componenti dell’Unità di Crisi e i direttori generali delle Asl e delle Aziende ospedaliere di Napoli e provincia per una verifica complessiva sull’andamento del contagio.In particolare si è fatto il punto sulla disponibilità di posti letto e sul completamento della cosiddetta “Fase C”. Non vi è alcuna carenza di posti letto su scala regionale come paventato da notizie inesatte circolate nei giorni scorsi. Ad oggi, mercoledì 7 ottobre, il report posti letto su base regionale è il seguente: posti di terapia intensiva disponibili: 99; posti letto di terapia intensiva occupati: 52; posti letto di degenza disponibili: 663; posti letto di degenza occupati: 521. Come programmato, a questi posti letto disponibili si aggiungono quelli programmati nella “Fase C” che prevede l’attivazione di 600 posti letto di degenza, 200 di sub-intensiva e 200 di terapia intensiva.

Nel corso della riunione, anche in considerazione del quadro epidemiologico e del massivo contact tracing in atto, è stato deciso di autorizzare le strutture private ad effettuare tamponi a singoli privati cittadini, con obbligo di comunicare gli esiti, positivi e negativi, alla piattaforma sanitaria regionale.È stata ribadita ai direttori generali l’indicazione di comunicare l’esito dei tamponi in 24/48 ore massimo, con particolare attenzione ai casi sospetti nelle scuole. Le strutture competenti sono state richiamate a trasmettere i numeri telefonici per consentire l’invio del risultato del tampone via sms, come già avviene per alcuni laboratori. Nella giornata di domani (giovedì 8 ottobre) sarà aggiudicata la gara di Soresa per scegliere ulteriori laboratori in grado di aumentare il numero di tamponi. Sui test salivari è stato comunicato dal Ministero della Salute che sarà validata a breve una specifica tipologia di test. Domani è previsto un incontro del presidente De Luca con il Ministro Speranza e il Commissario Arcuri per una verifica complessiva, e per anticipare la richiesta di una fornitura importante di test salivari appena validati.”

Avatar

Scritto da Redazione