BACOLI / Frana di Via Montegrillo, primo annuncio del Sindaco Schiano: riapertura prevista entro fine febbraio

Foto concessa da Cronacaflegrea.it

Foto concessa da Cronacaflegrea.it

Il sindaco di Bacoli Ermanno Schiano annuncia, attraverso il proprio ufficio stampa, che sono stati pianificati gli interventi per la messa in sicurezza e la riapertura del tratto di via Montegrillo (Punta Epitaffio), chiuso lo scorso 22 gennaio dopo una frana sulla sede stradale. Gli interventi sarebbero stati programmati a seguito del sopralluogo effettuato il 27 gennaio dalla Provincia di Napoli, dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali attraverso la Soprintendenza ai Beni Archeologici di Napoli e dai tecnici del Comune di Bacoli.

«Due saranno le fasi d’intervento – spiega il Primo cittadino bacolese – riguarderanno il consolidamento della parte interessata al crollo, con il montaggio di una rete protettiva sul costone interno; e la verifica dello stato dei resti romani presenti sulla facciata, pertinenti ad una villa tardorepubblicana, situati al di sopra della rete attualmente esistente, con eventuale montaggio di una “camicia protettiva”. In questo caso, gli interventi saranno condotti da rocciatori esperti che dovranno evidenziare l’integrità delle emergenze archeologiche. 

I lavori saranno realizzati dalla Provincia di Napoli che ha messo in atto una procedura di somma urgenza e dal Sindaco Schiano arriva il primo annuncio circa i tempi: “ i tempi per la realizzazione dei lavori di messa in sicurezza, con la conseguente riapertura del tratto di strada,  sono stati stimati in un mese come tempo massimo a partire da oggi, secondo quanto comunicatomi dall’amministrazione provinciale». L’augurio, nell’interesse dei cittadini che già in passato hanno sofferto il “taglio” di una delle vie di collegamento tra Pozzuoli e Bacoli, è che tutte le amministrazioni e gli organi di competenza vigilino affinchè tale impegno venga rispettato senza ritardi e con risultati efficienti.

Dario Chiocca

Scritto da Dario Chiocca


Classe '78, è tra i fondatori de L'Iniziativa, di cui è presidente. Puteolano, risiede nel quartiere di Monterusciello dall'infanzia. Laureato in Giurisprudenza, impegnato da sempre sulle questioni sociali, dal 2010 è avvocato presso il Foro di Napoli e svolge la sua attività professionale nel campo nel diritto civile e del lavoro.