“ARTE IN ZONA”: l’associazione Noi Resistiamo Qui – Pozzuoli promuove graffiti live al mercato rionale di Monterusciello

Arte-in-ZonaL’associazione politica “Noi Re(si)stiamo Qui – Pozzuoli”, con il fondamentale aiuto di alcuni writer del territorio puteolano, ha organizzato per mercoledì 16 aprile alle 10.00, presso il mercato rionale di Monterusciello, la manifestazione politico-artistica per promuovere il regolamento che da in affidamento i muri pubblici a giovani artisti del territorio. “Arte in Zona”, questo il titolo dell’evento, durante il quale verranno distribuiti volantini informativi, mentre i giovani artisti dipingeranno live un murales su pannelli di compensato.

«Siamo fermamente convinti che la street art possa ravvivare i quartieri periferici – ha affermato Sandro Izzo, presidente dell’Associazione Noi Re(si)stiamo Qui. Anche per questo i nostri rappresentanti al Forum stanno contribuendo per una rapida approvazione del progetto Area Murales, varato dallo stesso Forum. Questo evento vuole rendere familiare al quartiere quest’arte e le sue potenzialità».

Un modo, insomma, per far vedere ai tanti cittadini come questa forma d’arte possa essere baluardo contro l’inciviltà e ridare colore ad una periferia e ai tanti muri lasciati all’inciviltà.

Molte le città che stanno affidando in gestione muri pubblici per far esprimere giovani artisti. Stessa cosa che l’amministrazione puteolana sta vagliando in commissione regolamenti. Il graffitismo come tutte le forme d’arte, è libera espressione dell’artista stesso, tramite un disegno, una colorazione. Sono tanti anche i progetti volti al reintegro sociale di tanti giovani che trovano nel graffitismo la loro strada da perseguire, seguendo nobili valori ed accantonando quelli della criminalità organizzata.

 “Siamo fermamente convinti – si legge da una nota dell’associazione NRQ – che proprio i quartieri popolari debbano essere il fulcro di questo bel progetto. In modo coraggioso immaginiamo una “Monterusciello artistica”, dove sarebbe più gradevole all’occhio girare per strada e vedere opere d’arte sulle mura cittadine. Questo potrebbe essere un punto di inizio per la riqualificazione della zona. Siamo convinti che rendere Monterusciello la città della street art possa attrarre artisti di calibro internazionale e curiosi da tutto il mondo”.

Avatar

Scritto da Redazione