Alveo dei Camaldoli: otto milioni per lavori su collettore e vasche, a breve la gara

Rifiuti-spiaggia-licola-(17)L’inevitabile carico di rifiuti trascinato lungo l’alveo dei Camaldoli e che si riversa periodicamente sulle spiagge di Licola (FOTO DI ANGELO GRECO)

“Presto sarà indetta la gara di appalto per i lavori di costruzione del collettore tra Chiaiano e i Camaldoli e la pulizia delle vasche di cupa Virto e area Tirone nel territorio del Comune di Napoli in modo da ridurre il carico inquinante sull’Alveo e l’impatto sulla costa di Licola”. Sono le parole dell’assessore all’Ambiente del Comune di Pozzuoli Franco Cammino a seguito di due incontri avuti con l’assessore alle Infrastrutture del Comune di Napoli Mario Calabrese e il segretario generale dell’Autorità di Bacino Luigi Stefano Sorvino.

“Il nostro impegno per risolvere l’annoso problema degli scarichi inquinanti a mare e per il risanamento ambientale della costa di Licola continua – aggiunge l’assessore Franco Cammino -. Grazie anche al concreto appoggio ricevuto dal consigliere regionale Enza Amato, che ci segue costantemente nel percorso avviato il 9 novembre scorso”.

Nel corso dell’incontro presso l’Autorità di Bacino è stata affrontata anche la questione relativa all’iter per avviare i lavori di sistemazione idraulica del primo tratto dell’Alveo che parte da Licola, un intervento finanziato da tempo con più di 8 milioni di euro. E’ emerso che nel giro di qualche settimana sarà indetta una conferenza di servizi per giungere alla definizione del progetto esecutivo dei lavori e non perdere i fondi stanziati. Intanto, il 16 dicembre si insedierà a Licola l’Osservatorio permanente per continuare l’azione intrapresa con associazioni, esperti e amministratori locali e regionali.
Avatar

Scritto da Redazione