RIONE TERRA / Oltre 7 mila visitatori, mostra multimediale prorogata fino al 27 marzo

12342464_1663726267238013_3865354662507209796_n

L’annuncio ufficiale è stato dato dal Sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia: il percorso archeologico sotterraneo del Rione Terra, arricchito dalla mostra multimediale “Terra e Mare”, resterà aperto fino al 27 marzo, con un prolungamento di oltre due mesi rispetto al termine inizialmente previsto. Sono tantissime, infatti, le richieste di prenotazione. Secondo indiscrezioni raccolte all’info point, allestito grazie al lavoro volontario di guide e operatori che curano la prima accoglienza, chi richiede la visita oggi trova posto non prima di fine gennaio.

Questa mattina, giorno dell’Immacolata, l’apertura straordinaria ha fatto registrare il tutto esaurito. Sono già sette mila i cittadini puteolani e i turisti che hanno visitato gratuitamente gli scavi a partire dal 25 ottobre, accompagnati dalle guide messe a disposizione dalle associazioni coinvolte nel partenariato firmato con il Comune.

La prenotazione va fatta inviando una mail all’indirizzo istituzionale prenotazioni@comune.pozzuoli.na.it, indicando numero e nomi delle persone interessate, oltre ad un numero di telefono e alla fascia oraria, in linea di massima, preferita. Si tratta di un’occasione da non perdere, per il suo valore culturale e per ciò che rappresenta in termini di prospettiva promozionale e turistica. Soprattutto a conclusione di questa prima fase di apertura gratuita e legata alla mostra multimediale, quando gli sforzi di Istituzioni e operatori del settore dovranno concentrarsi per garantire – con lo strumento di un Protocollo di intesa tra Comune, Regione e Mibac – una fruizione stabile, con normale biglietto di ingresso e finalizzata ad una messa a reddito anche in termini occupazionali.

 

Avatar

Scritto da Redazione