Tutto pronto a Monterusciello per il torneo “5 Nazioni”, le parole degli organizzatori

Il Torneo 5 Nazioni, evento internazionale di pallanuoto giovanile in scena da giovedì 29 a sabato 31 presso la piscina comunale di Monterusciello, è stato presentato questa mattina a Palazzo Migliaresi del Rione Terra. Presenti alla conferenza stampa l’Assessore alla Cultura, Turismo e Tempo Libero del Comune di Pozzuoli Maria Teresa Moccia Di Fraia che oltre a condividere fin dall’inizio lo spirito che ha animato l’organizzazione di un evento non solo sportivo, ma anche di forte impatto per la promozione del territorio, ha sottolineato l’importanza dello sport tra i più giovani per combattere ogni forma di devianza. “Lo Sporting Club Flegreo è un presidio a Monterusciello: – afferma l’assessore – mi piace l’impostazione di una manifestazione come questa perché riesce ad unire sport, cultura e turismo e soprattutto mi ha fatto molto piacere che da questa iniziativa sia scaturita una collaborazione sinergica con la città”.

A proposito di marketing territoriale e di turismo sportivo, la conferenza è stata preceduta da una visita guidata con i delegati delle nazionali che hanno potuto ammirare le bellezze del percorso archeologico del Rione Terra.

GLI INTERVENTI IN CONFERENZA STAMPA – Gianfranco De Ferrari, consigliere nazionale della Federazione Italiana Nuoto, ha commentato con soddisfazione l’accoglienza che la città di Pozzuoli e lo Sporting Club Flegreo hanno riservato al Torneo 5 Nazioni. Il Presidente del Comitato Campano della Federazione Italiana Nuoto Paolo Trapanese  si è soffermato invece sull’importanza dello sport tra i giovani e della sua funzione educativa: “ringrazio il professor Altieri e la famiglia Aracri che con lo Sporting Club Flegreo sono riusciti a costruire un polo internazionale. – commenta il presidente Trapanese – Con il 5 Nazioni sono riusciti a mettere insieme la bellezza del territorio con quello del gesto sportivo”. L’intervento del Presidente dello Sporting Club Flegreo Ottorino Altieri sottolinea quello che è un modo nuovo di concepire lo sport, che è la strada intrapresa con questo 5 Nazioni: “Siamo andati nelle scuole a promuovere questo evento tra i più giovani, ci siamo avvicinati alla cittadinanza perché abbiamo un ruolo importante, che è quello di avvicinare le giovani generazioni alla pratica sportiva: lo sport è vita”. A chiudere la conferenza il Vice Presidente dello Sporting Club Flegreo Marco Aracri che ha ringraziato le Istituzioni presenti. “Da puteolano sono molto orgoglio di poter ospitare un evento così prestigioso. Mi auguro che questo evento possa ripetersi anche nei prossimi anni. Il mio sogno – commenta Aracri – è di ospitare la World League a Monterusciello. È stato un lavoro di squadra e siamo riusciti a creare una sinergia con tutta la città: albergatori, ristoratori, tour operator. Crediamo molto nella collaborazione: non ci dobbiamo chiudere quando organizziamo eventi così importanti ma essere pronti a condividere con chi come noi vuole valorizzare il territorio e promuovere un turismo sportivo di qualità”.

Antonio Lucignano

Scritto da Antonio Lucignano


Puteolano, classe ’87, aderisce al progetto politico de L’Iniziativa nel settembre del 2009. Laureato in Industria Culturale e Comunicazione Digitale all’Università La Sapienza di Roma, si occupa di comunicazione e social media marketing. Legato ai Campi Flegrei ed orgoglioso delle sua identità culturale.