POZZUOLI / Pubblicato il bando per il litorale di via Napoli

lll

Anche il litorale di via Napoli sarà dato in concessione. Nella giornata dell’11 giugno il Comune di Pozzuoli ha pubblicato il bando (con offerta economicamente più vantaggiosa) per dare in concessione per nove anni i quattro lotti sottostanti al lungomare Pertini. L’assessore al ramo, Roberto Gerundo, dichiarò l’intenzione di dare in concessione quella fascia di costa già l’anno scorso, ma “impedimenti burocratici” ne impedirono la redazione. Nel tratto è stato previsto che tra un lido e l’altro ci sia il 20 per cento di spiaggia libera, come previsto dal Piano comunale per le Spiagge. Ogni lotto si aggira su un canone annuo di 20mila euro e le domande potranno essere effettuate fino al 20 luglio.

Il risultato che si chiede agli aggiudicatari è quello di realizzare strutture mobili (o fisse, con le dovute autorizzazioni, ma comunque facilmente smontabili e per una durata massima di 12 mesi), volte ad attrezzare il litorale con spogliatoi, docce e bagni, di cui almeno una gratuita per donne, uomini e disabili. Al concessionario spetterà anche la pulizia ordinaria e straordinaria di tutta la spiaggia, compresa l’area libera di riferimento. Dovranno essere realizzate strutture per bar, deposito e infermeria nonché percorsi accessibili per disabili.

Sotto il punto di vista del decoro, le norme vanno nella stessa direzione di uniformità dei piani già approvati in città. Strutture e pedane/percorsi in legno dovranno mantenere il colore del materiale, sono fissate percentuali di copertura e limiti massi di altezza ed estensione delle attrezzature, nonché misure minime di distanza tra un ombrellone e l’altro.

I soggetti economici ammessi al bando devono avere già un’esperienza triennale nel settore turistico-ricettivo e possedere requisiti tecnico-organizzativi per realizzare gli interventi.  Le imprese non possono partecipare a più di una delle quattro gare neanche mediante raggruppamenti e possono essere già titolari (ma al massimo una) di concessione nel territorio comunale. Resterà escluso chi risulta moroso con l’ente ed è previsto l’obbligo di un sopralluogo da parte di un tecnico riconosciuto (e non utilizzabile per gli altri lotti) prima di presentare l’offerta.

I punteggi previsti favoriscono la realizzazione tecnica con un massimo di 75 punti. Gli altri punti vengono assegnati fino ad un massimo di 100 totali per mobilità (navette e convenzioni con parcheggi), migliori attrezzature, assunzioni a tempo indeterminato full e part-time, servizi per disabili, bambini e anziani, gestione diretta dei servizi, uso delle energie rinnovabili. Bisognerà totalizzare almeno 50 punti per ottenere la concessione.

Lo schema di concessione ricorda che i 5 metri di battigia vanno sempre lasciati liberi e obbliga il concessionario a pulire almeno una volta al mese nel periodo invernale, oltre al periodo pre-pasquale e dopo ogni evento marino anomalo , nonostante l’utilizzo effettivo (e quindi il montaggio delle strutture) sia concesso dal primo maggio al 30 settembre di ogni anno. La sorveglianza deve essere permanente e la concessione è revocabile dal Comune con giusta motivazione.

Lo scopo del bando è evidentemente quello di valorizzare il litorale con le necessarie attrezzature e creare occupazione mantenendo una porzione di fruibilità gratuita. Per la realizzazione di questi fondamentali scopi saranno necessari controlli più costanti e stringenti rispetto a quelli avuti finora, soprattutto nel rispetto delle distanze di libero passaggio senza sosta (5 metri di battigia) e di libera accessibilità al mare anche senza acquistare servizi (stabilito all’articolo 11 delle legge 217/2011). Controlli che dovranno garantire un principio basilare: il mare è di tutti.

Avatar

Scritto da Sandro Izzo


Classe 1988, vive da sempre a Pozzuoli, nella frazione di Lucrino. Laureando in Giurisprudenza all'università Federico II di Napoli. Dal 2010 scrive per "L'Iniziativa" ed è parte del direttivo dell'associazione. Brevi esperienze anche presso "Il Roma" ed il "portale Retenews24". Dal maggio 2013 al novembre 2015 in carica come rappresentante nel Forum Giovani di Pozzuoli.