POZZUOLI/ Preso il “ladro di scuole”, il Sindaco chiede “pena esemplare”

E’ stato arrestato questa notte dai carabinieri della stazione di Monterusciello Luigi Brusco, 43 anni, colto in flagrante nell’intento di portare via dei proiettori dall’istituto Agrario “Giovanni Falcone” in via Domitiana a Licola. Il ladro è noto alle Forze dell’Ordine per numerosi precedenti ed è conosciuto da anni nel quartiere di Monterusciello. Su di lui ricadono i sospetti per la catena di furti (ben 6) ai danni della scuola materna Collodi 2, delle elementari Rodari ed Elsa Morante e della media Annecchino, concentrate in poche centinaia di metri a Monterusciello. In quelle occasioni i danni delle incursioni sono stati notevoli, con decine di videoproiettori, computer portatili e materiale informatico, sottratti alla normale didattica.
SODDISFAZIONE DEL SINDACO – “Ringrazio i Carabinieri di Pozzuoli per l’efficace operazione che ha portato all’arresto di un ladro, colto in flagrante in una scuola di Licola e sospettato di essere l’autore dei furti compiuti di recente anche negli istituti di Monterusciello. Mi auguro che gli inquirenti facciano piena luce anche su questi episodi e che la pena per questo balordo sia esemplare in modo da costituire un deterrente per altri malintenzionati. Chi compie crimini di questa natura, danneggiando le scuole e la formazione dei nostri figli, va condannato senza esitazioni”. Queste le parole del primo cittadino di Pozzuoli Vincenzo Figliolia.
Avatar

Scritto da Redazione