POZZUOLI / Fuochi d’artificio in Piazza della Repubblica, multati e denunciati i responsabili

tavolini
POZZUOLI, PIAZZA DELLA REPUBBLICA (FOTO DI STEFANO IOFFREDO)
L’esplosione di quei fuochi, dopo la partita di calcio Italia – Germania, aveva lasciato quanto meno perplessi tante persone sedute ai tavolini o che semplicemente passeggiavano per le strade del Centro storico.  Le immagini del giorno dopo, diffuse in rete, avevano mortificato tanti cittadini e riaperto una serie di questioni legate alla vivibilità, al senso civico, all’utilità delle videocamere e al senso stesso della recente riqualificazione urbana.  
Oggi, è stata diffusa la notizia dall’ufficio stampa del Comune, che riportiamo integralmente, con l’augurio che possa essere da monito ed evitare episodi simili in futuro. “In seguito ad una delicata e accurata indagine e grazie all’ausilio delle telecamere di videosorveglianza, gli agenti della polizia municipale di Pozzuoli, coordinati dal comandante Carlo Pubblico, hanno individuato e sanzionato i responsabili dell’esplosione dei fuochi d’artificio avvenuta sabato 2 luglio in piazza della Repubblica. I vigili urbani hanno identificato la titolare di un’attività di ristorazione, L. P., di 24 anni, e due persone, L. B. di 32 anni e del minore U. G., che, in concorso, avevano esploso i fuochi di artificio. A carico di queste persone sono stati elevati verbali amministrativi per aver violato il Regolamento Acustico e l’ordinanza sindacale che vieta l’accensione dei fuochi d’artificio su tutto il territorio comunale. Inoltre, i responsabili materiali dell’accensione dei fuochi sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per aver violato le leggi di Pubblica Sicurezza e del Codice Penale.”

 

Avatar

Scritto da Redazione