Pozzuoli, dissequestrata l’area mercatale di via Fasano

E’ stato notificato nella giornata di ieri, lunedì 6 maggio, mediante comunicazione inviata al legale del Comune, il provvedimento con il quale l’Autorità Giudiziaria ha accolto le richieste dell’Amministrazione e ha disposto la rimozione dei sigilli apposti all’area ed alla struttura mercatale di via Fasano, al fine di consentire l’avvio delle procedure occorrenti per l’affidamento dei lavori di adeguamento e messa in sicurezza. La notizia è stata diffusa dallo stesso Comune di Pozzuoli. Secondo l’ufficio stampa del Sindaco “la richiesta ed il provvedimento di accoglimento notificato segnano il completamento delle articolate attività di verifica, analisi e progettazione che l’Amministrazione Comunale, di concerto con l’Autorità Giudiziaria, avviò già nelle prime ore successive al sequestro, per poi condurle a compimento sino alla elaborazione di un complesso progetto d’intervento finalizzato alla esecuzione delle lavorazioni indispensabili per poter restituire il mercato alla piena e sicura fruibilità degli operatori e dei cittadini.”
Il sequestro ebbe luogo il 30 giugno del 2017, nell’ambito di un’indagine su presunte irregolarità nella realizzazione e gestione della struttura. Sempre secondo l’amministrazione, “la procedura per la selezione delle imprese che saranno incaricate dell’esecuzione dei lavori partirà, in tempi brevi, dopo le procedure di appalto pubblico. L’auspicio è quello di poter iniziare l’intervento di adeguamento e messa in sicurezza nel più breve tempo possibile in modo da assicurare la piena funzionalità del mercato già dal prossimo anno.”
Avatar

Scritto da Redazione