POZZUOLI / Bando pubblico per l’affidamento degli impianti sportivi circoscrizionali

toianoBando di gara pubblico per la concessione degli impianti sportivi. Lo ha deciso l’amministrazione comunale di Pozzuoli guidata da Vincenzo Figliolia che intende così “mettere a reddito gli impianti sportivi circoscrizionali”. Si tratta di nove strutture, sette delle quali si trovano a Monterusciello, una nel Rione Toiano e una Sotto il Monte.

Diritto allo sport, recupero delle periferie, trasparenza ed utilizzo economico del bene pubblico: tante questioni che si intrecciano tra loro. Secondo quanto previsto dalla procedura pubblica, consultabile sul sito del Comune e da approfondire in tutti i suoi aspetti, alcune di queste strutture dovranno essere risistemate dal concessionario con esonero dal pagamento dei canoni fino all’importo massimo occorrente per i lavori. La scadenza per la presentazione delle offerte è fissata al 5 maggio 2014, mentre gli impianti saranno dati in concessione per dieci anni, estensibili fino a venti per i casi in cui il costo dei lavori da effettuare superi l’importo dei dieci anni di canone.

Ecco le strutture individuate: i campi sportivi di via De Curtis, via Ovidio (Toiano) e via Giovanni XXIII (Sotto il Monte), il campo di bocce di via Severini, la palestra di via Italo Svevo e i complessi sportivi di via Marotta, via Malaparte, via Viviani e via Modigliani.

Per ognuno degli impianti sportivi è stato fissato un canone annuo a base d’asta per un importo complessivo di circa 240 mila euro. Possono partecipare alla gara federazioni sportive, enti di promozione sportiva, società e associazioni affiliate al Coni, consorzi di società sportive, imprese individuali, cooperative e società che operano nella gestione di impianti sportivi.

“Con questo atto saniamo finalmente una situazione che si protrae da anni – afferma l’assessore allo Sport Franco Fumo Il bando mette ordine, con la massima trasparenza, nella gestione degli impianti minori di Pozzuoli, alcuni dei quali sono completamente abbandonati, (nota della redazione: altri, invece, sono utilizzati ormai da anni da società “in via provvisoria” con affidamento diretto) come i complessi sportivi di via Viviani e via Malaparte. Oltretutto abbiamo adeguato ai tempi i canoni di concessione e puntiamo a un introito certo e regolare per le casse comunali”.

Dario Chiocca

Scritto da Dario Chiocca


Classe '78, è tra i fondatori de L'Iniziativa, di cui è presidente. Puteolano, risiede nel quartiere di Monterusciello dall'infanzia. Laureato in Giurisprudenza, impegnato da sempre sulle questioni sociali, dal 2010 è avvocato presso il Foro di Napoli e svolge la sua attività professionale nel campo nel diritto civile e del lavoro.