In visita dalla città di Latina, un tuffo nei Campi Flegrei

IMG_20160731_115729L’associazione Sempre Verde Pro Natura – Latina, con il patrocinio dell’associazione ARDEA, ha organizzato una giornata di divulgazione all’interno dei Campi Flegrei. “Un tuffo nei Campi Flegrei”, questo il titolo dell’evento, a cui hanno partecipato 30 persona giunte in pullman direttamente da Latina. Le tappe della giornata sono state l’oasi WWF degli Astroni, dove i volontari dell’associazione ARDEA li hanno guidati all’interno del più grande cratere vulcanico dei Campi Flegrei; e la città sommersa di Baia, dove sono stati accompagnati dal Centro Sub Campi Flegrei.

Il geologo Luca Cardello, presidente dell’associazione Sempre Verde Pro Natura – Latina , ha spiegato che «innanzitutto vogliamo diffondere la conoscenza del nostro territorio, inteso come Sud Italia. I Campi Flegrei, insieme al Vesuvio, sono due importanti esempi di aree naturali all’interno di una metropoli, qual’è Napoli. La bonifica delle Paludi Pontine ha distrutto un ecosistema importantissimo, dando il via ad una nuova urbanizzazione, e nulla è stato fatto per bilanciarla. I Campi Flegrei ed il Vesuvio quasi sono un modello»

Stefano Erbaggio

Scritto da Stefano Erbaggio


Nato nell' 88 e cittadino puteolano. Studente di Scienze Naturali, dal 2010 collabora con L'Iniziativa, occupandosi di ambiente e sviluppo sostenibile. Giornalista Pubblicista, ha collaborato con "La Nuova Ecologia", "Terra", "Cronaca Flegrea" ed "Il Roma". Volontario di Legambiente, integra l'amore per la natura con la difesa e la conoscenza del territorio. Dal 2012 è Guida naturalistica AIGAE, attivo specialmente nei Campi Flegrei e collaborando con numerose scuole del territorio.