Fondi PICS, partenza ufficiale: dalla Regione quasi 13 milioni di euro per Pozzuoli

Da ieri lunedì 5 agosto, con la sottoscrizione della delega preliminare tra Governatore della Regione Vincenzo De Luca e Sindaci dei Comuni interessati, può considerarsi ufficialmente avviato il Programma Integrato per una Città Sostenibile (PICS). Si tratta di un finanziamento per lo sviluppo nella direzione di una “città sostenibile”, in favore di alcune città “di medie dimensioni” della Campania. Tra queste c’è Pozzuoli, beneficiaria di circa 12,8 milioni di euro.

La notizia della firma in Regione è stata diffusa a mezzo social dai profili istituzionali del Presidente della Regione e del Sindaco di Pozzuoli. Per Vincenzo Figliolia si tratta di “un riconoscimento importante per la nostra città, che nasce dalla positiva esperienza condotta con il Programma PIU EUROPA, che ha raggiunto risultati prestigiosi, non solo per le opere fatte, ma anche per un rafforzamento delle conoscenze e delle capacità gestionali da parte degli uffici comunali su una importante tematica come quella dei fondi comunitari.” Il primo cittadino aggiunge che “sarà occasione ancora una volta di confronto e di dialogo con la nostra comunità (…) con l’obiettivo di rendere Pozzuoli sempre più bella e vivibile, capace di competere in un contesto più ampio, accettando la sfida delle norme ma sopratutto delle opportunità offerte dall’Europa.”

Interessante il riferimento del sindaco Figliolia al confronto e al dialogo con la comunità, che ribadisce un impegno già preso in tal senso con un comunicato stampa di febbraio 2018, sempre relativo ai PICS, quando assicurò “il coinvolgimento in questo processo delle forze vive ed attive della città”. Ad oggi non si conoscono ancora i temini di questo confronto e le ipotesi eventualmente già in campo per investire questi nuovi, ulteriori, fondi per la città di Pozzuoli. Sarà importante realizzare progetti che siano non solo coerenti con le misure del Programma e con i parametri europei, ma anche e soprattutto funzionali all’idea di sviluppo di tutto il territorio puteolano.

Avatar

Scritto da Redazione