Festa dell’albero a Pozzuoli, appuntamento il 20 novembre al Parco urbano di via Vecchia delle Vigne

alberelloAlberi contro il cambiamento climatico. È questo il gesto simbolico che Legambiente ed il Comune di Pozzuoli hanno organizzato venerdì 20 novembre a partire dalle 10.30 al Parco Urbano di via Vecchia delle Vigne. Anche quest’anno, si tratta della Festa dell’Albero, appunto fisso dell’associazione ambientalista. Per il 2015, anno della Cop 21 che si terrà a Parigi a dicembre, il tema della campagna saranno il clima ed i cambiamenti climatici.

L’albero diventa, dunque, il simbolo della lotta ai cambiamenti climatici e, altresì, della difesa del territorio e delle specie che lo abitano. Dalle città alle aree rurali, racconteremo, attraverso gli alberi, le mutazioni in atto che, in pochi decenni, hanno messo in crisi la politica globale, soprattutto sul fronte della lotta ai cambiamenti climatici. L’albero è il testimone d’eccellenza nel racconto delle mutazioni ambientali che hanno determinato, ovunque, grandi catastrofi con terribili conseguenze per l’ambiente, le specie animali e l’uomo. Dai profughi ambientali delle isole di Tuvalu e Kiribati, fino agli orsi e ai pinguini del polo; e ancora i cittadini delle regioni italiane colpiti dalle devastanti alluvioni negli ultimi tempi.

Per l’occasione saranno piantati alberi nel Parco urbano.Oltre al sindaco di Pozzuoli è annunciata anche quella del vescovo ci Pozzuoli Gennaro Pascarella, per tenere una messa dai toni “ecologisti”, sulla scia dell’ultima enciclica di Papa Francesco. Alla manifestazione sono state invitate tutte le scuole di Pozzuoli, ed hanno collaborato la stazione del Corpo Forestale dello Stato di Pozzuoli e la sezione locale della Coldiretti, oltre all’Istituto Agrario ISIS.

Stefano Erbaggio

Scritto da Stefano Erbaggio


Nato nell' 88 e cittadino puteolano. Studente di Scienze Naturali, dal 2010 collabora con L'Iniziativa, occupandosi di ambiente e sviluppo sostenibile. Giornalista Pubblicista, ha collaborato con "La Nuova Ecologia", "Terra", "Cronaca Flegrea" ed "Il Roma". Volontario di Legambiente, integra l'amore per la natura con la difesa e la conoscenza del territorio. Dal 2012 è Guida naturalistica AIGAE, attivo specialmente nei Campi Flegrei e collaborando con numerose scuole del territorio.