Cumana: inaugurato il cantiere a Gerolomini, nuovo volto per il Centro Storico di Pozzuoli

Interramento della linea ferroviara lungo il quartiere di Via Napoli, raddoppio dei binari, nuova stazione centrale di Pozzuoli nei pressi dell’attuale stazionamento Ctp, abbattimento del cavalcavia in prossimità del “Tempio di Serapide”. Sono questi gli obiettivi, di qui ai prossimi anni, legati all”apertura del cantiere a Gerolomini, avvenuta ieri 7 giugno, alla presenza de Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, del Sindaco in carica Enzo Fegliolia e del Presidente dell’Eav De Gregorio.

Lavori dal costo complessivo di 85 milioni di euro, fermi dal 1999, che hanno dunque una duplice finalità: migliorare le infrastrutture per il servizio di trasporto pubblico e trasformare ulteriormente il volto del Centro Storico di Pozzuoli, in modo da renderlo più funzionale ad una valorizzazione turistico-ricettiva, grazie allo spostamente verso l’area Sofer delle “porte di ingresso” alla città e, si spera, anche del porto commerciale e da imbarco verso le isole.
Lo sblocco del cantiere era già stato annunciato dall’Eav alcuni mesi fa, nell’ambito di un’azione generale di nuovo impulso alle infrastrutture da parte della Regione Campania. Nel corso dell’inaugurazione è stata anche aperta la strada che collega l’interno di Via Napoli con via Savino Vitagliano, ritenuta molto utile per ragioni si sicurezza e che è tornata praticabile a doppio senso per i mezzi di soccorso e a senso unico (dalle vie Barletta, Fatale e Francesco Babbo verso via Vitagliano) per gli altri automezzi.
Avatar

Scritto da Redazione