CAMPI FLEGREI/Quasi 300mila euro dal Mibact per la progettazione sui beni archeologici

«Pozzuoli e i Campi Flegrei avranno monumenti accessibili e raggiungibili grazie ad un importante finanziamento che ci è stato comunicato in queste ore. Promuovere il nostro territorio non è impossibile. Basta volerlo e impegnarsi per dare voce alla nostra terra». Questo il commento del sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia dopo il secondo posto in graduatoria per i Campi Flegrei tra i diciannove progetti finanziati dal Mibact nell’ambito dell’ “Avviso pubblico per la selezione di proposte di sostegno alla progettazione integrata di scala territoriale/locale per la valorizzazione culturale nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia. Nello specifico sono stati stanziati 299mila euro per la progettazione degli interventi previsti nei Comuni di Pozzuoli, Bacoli e Giugliano in Campania. Il “Progetto integrato per il recupero e la riorganizzazione del sistema della mobilità, dell’accessibilità, e della fruizione dei Siti del Parco Archeologico dei Campi Flegrei” ha ad oggetto interventi per l’ammontare di 25 milioni di euro, ed è stato presentato con Pozzuoli come Comune capofila.

Ecco gli interventi:
POZZUOLI

– Realizzazione di un parcheggio in via Vecchia Vigna, adiacente all’area archeologica di via Antiniana;
– Risistemazione della strada che va da via Vecchia Campana verso la Necropoli di via Celle;
– Istituzione di un parcheggio di interscambio nella zona de La Schiana, che consentirà di raggiungere il percorso naturalistico del Lago d’Averno, la Grotta di Cocceio e l’acropoli di Cuma;
– Realizzazione di percorsi e pedonalizzazioni progettati per la Grotta di Cocceio, per il Macellum, lo Stadio Antonino Pio, Arco Felice vecchio, per la via Puteolis-Neapolim e per le necropoli di via Celle e di San Vito;
– Recupero del percorso naturalistico da via Montenuovo Licola Patria al lago d’Averno e l’intero percorso circumlacuale;
– Per Cuma è prevista una nuova fruizione del parco archeologico, con lavori di restauro e valorizzazione e con la creazione di servizi e forniture.

BACOLI
– Completamento del percorso ciclo-pedonale del Lago Fusaro con l’Anfiteatro Cumano e la realizzazione di un’area di sosta a Cuma;
– Recupero della galleria dismessa della cumana tra Fusaro e Baia, che riconnetta pedonalmente il sito borbonico e il sinus baianus, con un’area di sosta per le auto;
– Intervento di ripavimentazione e nuova illuminazione nel centro storico di Bacoli che permetta di collegare in un unico percorso riconoscibile: la Piscina Mirabile, le Centro Camerelle, la Tomba di Agrippina.

Avatar

Scritto da Sandro Izzo


Classe 1988, vive da sempre a Pozzuoli, nella frazione di Lucrino. Laureando in Giurisprudenza all'università Federico II di Napoli. Dal 2010 scrive per "L'Iniziativa" ed è parte del direttivo dell'associazione. Brevi esperienze anche presso "Il Roma" ed il "portale Retenews24". Dal maggio 2013 al novembre 2015 in carica come rappresentante nel Forum Giovani di Pozzuoli.