Blitz di Natale a Monterusciello: i carabinieri arrestano il boss latitante Orefice

camorra-arresto-corrado-orefice-598x330

NELLA FOTO, DIFFUSA DAI CARABINIERI E PUBBLICATA SUL WEB, UN MOMENTO DEL BLITZ

Pozzuoli – Una villetta di Monterusciello con vista su Cuma e Licola: era il luogo scelto dal latitante Corrado Orefice (46 anni), per trascorrere il Natale insieme ai suoi parenti. Ed è stato proprio questo il passo falso che ha permesso ai Carabinieri di scoprire il nascondiglio del boss e di arrestarlo. I Carabinieri della Squadra catturandi di Napoli sono infatti riusciti a non perdere le tracce dei suoi parenti diretti alla villa fin dalla sera della vigilia e a filmare ogni passaggio, per poi circondare e fare irruzione all’alba di oggi, 25 dicembre. Orefice è stato condannato lo scorso settembre in secondo grado a 20 anni di reclusione per associazione mafiosa e traffico di stupefacenti ed è ritenuto il reggente del clan «Vinella grassi» che controlla la piazza di Secondigliano.

Non è la prima volta che le villette di aree periferiche del territorio flegreo e domitio vengono individuate come rifugi di latitanti e malavitosi. Il lavoro delle Forze dell’ordine e degli uomini impegnati nell’operazione, specialmente in giorni come quelli tra la vigilia e Natale, ha restituito, anche stavolta, un pò di dignità al nome di questi quartieri e alle tante persone per bene che vi abitano.

 

Avatar

Scritto da Redazione