BACOLI / Incendiata una salumeria nel Centro storico, condanna unanime di cittadini e forze politiche

I locali della Salumeria incendiata. Foto concessa da Cronacaflegrea.it

I locali della Salumeria incendiata. Foto concessa da Cronacaflegrea.it

Gravissimo quanto accaduto nel Centro storico di Bacoli nelle prime ore di sabato 1 febbraio. Una salumeria nel borgo Sant’Anna ha subìto un incendio da parte di ignoti alle 4 del mattino, che ha distrutto i motori delle macchine refrigeranti. Le fiamme e la nube intensa di fumo hanno minacciato l’integrità delle famiglie residenti nella palazzina, che per ore sono rimaste in preda della paura e senza via di fuga, costrette a scappare sui tetti, ricevendo i primi aiuti dai vicini. Sul posto sono poi giunti i Vigili del Fuoco, i Carabinieri e la Scientifica. Per fortuna non si registrano vittime.

Un atto vigliacco, rispetto al quale sono in corso le indagini e i dovuti accertamenti, ma che presenta tutte le caratteristiche di un gesto doloso e in ogni caso intimidatorio. La salumeria appartiene alla famiglia del consigliere comunale Josi Della Ragione il quale ha dichiarato “non escludo nulla, ma credo si tratti di un’intimidazione legata alle nostre attività“. L’associazione FreeBacoli di cui fa parte il consigliere Della Ragione, ha indetto per domani mattina alle 10.30 (n.d.r. domenica 2 feb) un’assemblea pubblica in villa comunale invitando “la parte sana della città a discutere e reagire, affinché il fatto non passi inosservato e sottovalutato“. Episodio che peraltro non è il primo nella storia recente della città di Bacoli riconducibile ad intimidazioni e violenze.

La condanna giunge in queste ore da più parti. Il Partito Democratico di Bacoli “esprime la propria vicinanza alla famiglia Della Ragione e al consigliere comunale Josi Gerardo Della Ragione al di là delle contrapposizioni e del dibattito politico” ed auspica che “la politica e la cittadinanza attiva facciano fronte comune”.

Il sindaco Ermanno Schiano ha definito l’atto “un intollerabile affronto alle regole del vivere civile e democratico della città di Bacoli.” Ed ha aggiunto: “Condanno con tutte le mie forze quanto accaduto al consigliere comunale Josi Gerardo Della Ragione e ai suoi familiari, a cui esprimo la mia solidarietà e vicinanza istituzionale e umana. Confido nel grande lavoro delle forze dell’ordine e auspico che sia fatta chiarezza sull’oscura vicenda affinché colpevoli ed eventuali mandanti siano consegnati alla Giustizia”.

Dello stesso tenore le parole del primo cittadino di Pozzuoli Vincenzo Figliolia, che dichiara: “Secondo le prime risultanze investigative condotte dai vigili del fuoco e dai carabinieri appare chiara la matrice dolosa dell’incendio. Esprimo la mia solidarietà umana e istituzionale a Josi e la condanna ferma di un gesto vile e riprovevole, che ha anche messo a repentaglio la vita di molti condomini dello stabile nel quale si è propagato l’incendio. Confidiamo nel lavoro degli investigatori e della magistratura affinchè siano assicurati alla giustizia, quanto prima, gli autori di questo atto”.

L’associazione e la redazione de l’Iniziativa sono vicine e solidali ai titolari dell’attività commerciale e ai familiari del consigliere comunale Josi della Ragione e aggiungono la propria voce a quella dei cittadini che chiedono alle forze inquirenti e dello Stato di fare quanto in loro dovere per liberare la città di Bacoli da qualsiasi violenza ed intimidazione.

Dario Chiocca

Scritto da Dario Chiocca


Classe '78, è tra i fondatori de L'Iniziativa, di cui è presidente. Puteolano, risiede nel quartiere di Monterusciello dall'infanzia. Laureato in Giurisprudenza, impegnato da sempre sulle questioni sociali, dal 2010 è avvocato presso il Foro di Napoli e svolge la sua attività professionale nel campo nel diritto civile e del lavoro.