AVVISO PUBBLICO per iscriversi agli albi di scrutatori e presidenti di seggio

“Come faccio ad essere chiamato per svolgere il ruolo di presidente di seggio o di scrutatore in occasione delle elezioni?” Una domanda che ci si pone spesso, puntuale, ad ogni tornata elettorale o referendum.

Il Comune di Pozzuoli ha pubblicato oggi sull’albo pretorio due avvisi pubblici, relativi appunto alle due diverse funzioni, per coloro che sono interessati ad essere inseriti “nell’albo unico delle persone idonee all’Ufficio di scrutatore elettorale” o “nell’Albo dei presidenti di seggio elettorale tenuto presso la Corte di Appello di Napoli”.

C’è tempo, per presentare le istanze al Protocollo del Comune a Via Tito Livio, e avere quindi qualche possibilità in più di essere chiamato, fino al 31 ottobre per il ruolo di presidente di seggio, e fino al 30 novembre per quello di scrutatori. Le istanze devono indicare elementi essenziali, ovvero: cognome e nome, luogo e data di nascita, indirizzo, dichiarazione di essere elettore del comune di Pozzuoli, professione, arte o mestiere, titolo di studio, e di non trovarsi in nessun caso di incompatibilità previsti dall’art. 38 del D.P.R. 361/57 (ad esempio: dipendenti ministeriali, comunali, appartenenti alle forze armate o, nel caso dei presidenti, aver superato i 70 anni).

Nelle ultime tornate elettorali, è accaduto sempre frequentemente che i presidenti di seggio abbiano rifiutato l’incarico, per la oggettiva complessità, formalità e responsabilità nelle operazioni di scrutinio, da svolgersi peraltro con orari continuato immediatamente dopo le operazioni di voto. Contestualmente, appare sempre più evidente il limite di un sistema che non prevede alcuna formazione civica preliminare per chi ricopre tali incarichi, anche nel caso degli scrutatori.

Avatar

Scritto da Redazione