Via Napoli e Licola, bandi per le concessioni balneari 2022

Come annunciato, il Comune di Pozzuoli conferma per le aree di Via Napoli / La Pietra e di Licola Mare, attualmente “libere”, la possibilità di dare concessioni balneari. Si tratta di due bandi diversi, considerate le differenze tra le due aree, accomunati però dalle date: entro il 16 giugno vanno presentate le proposte, mentre le concessioni avranno durata di 4 mesi, dal 30 giugno al 30 ottobre 2022. Nel caso di Via Napoli sarà possibile istallare pedane e solarium in tre punti individuati anche verso l’area conosciuta come “la Pietra”. Nel caso di Licola Mare, divisa in 7 lotti, i concessionari potranno offrire “servizi connessi alla balneazione”. In questo secondo caso, il bando distingue tra spazi “completamente liberi” e “spazi pre-attrezzabili”, rispettando una proporzione paritaria di 50 e 50 del totale. In particolare, nel 50% delle spiagge libere, il bando precisa che questo tratto “sarà affidato limitatamente alle funzioni di guardiania, salvataggio e allestimento degli spazi di fruizione prenotabili con appositi sistemi on line, nel rispetto delle disposizioni statali e regionali, fermo restando l’accesso libero e gratuito agli arenili“. L’esperimento previsto a Licola Mare, dunque, con la creazione di un modello di “spiagge libere attrezzate” dove i cittadini possono scegliere se avvalersi o meno dei servizi a pagamento, assume valore soprattutto nella prospettiva degli anni a venire. Oltre l’estate 2022, infatti, il Comune di Pozzuoli dovrà realizzare il nuovo PAD in vista dello stop alle proroghe automatiche, come stabilisce la normativa europea e le ripetute sentenze del Consiglio di Stato.

Proprio a questo tema, la nostra redazione ha dedicato una puntata del videoapprofondimento #Voceflegrea

A questi link i bandi di gara pubblicati sul sito del Comune di Pozzuoli.

Bando Via Napoli

Bando Licola Mare

Scritto da Redazione


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.