SPORT/ A Pozzuoli il primo trofeo di tiro con l’arco indoor

E’ una gara valida per le qualificazioni ai prossimi campionati italiani, quella che si svolgerà oggi, sabato 13, e domani sul parquet del PalaErrico, con la partecipazione di oltre 100 arcieri iscritti, provenienti dalla Campania e non solo. Campioni che vestono già la maglia della nazionale italiana e giovani promesse, tutti concentrati per vincere il Trofeo Puteoli e scrivere così per primi il proprio nome nell’albo della società Flegrea.

L’asd Arco Puteoli attiva a Pozzuoli dal 2016 attraverso i suoi atleti già vanta titoli nazionali e regionali oltre a partecipazioni a molti campionati italiani, raccoglie giovani ed adulti che hanno scelto uno sport dal fascino indiscutibile e unisce attività sportiva ad attenzione alle emergenze educative giovanili; infatti è partner con la Parrocchia Sant’Artema di Monterusciello nel progetto “NOI AL CENTRO”, unico progetto di oratorio della diocesi di Pozzuoli e dell’intera area Flegrea ad essere stato finanziato dalla Regione Campania nell’ambito dell’iniziativa “ORATORI PRESIDI DI VALORI”.

È la prima volta che a Pozzuoli si organizza una gara indoor di tiro con l’arco. La scorsa estate nel suggestivo ed evocativo scenario della città bassa di Cuma, l’Arco Puteoli organizzò una gara all’aperto che fu un successo. Quest’appuntamento è il primo di tre gare che la federazione ha affidato alla società puteolana. La prossima gara è prevista il 19 marzo, e sarà un’altra novità: il 3D, una gara che si svolge lungo sentieri di montagna ed i cui bersagli sono delle sagome di animali in gomma. Il presidente Carlo Cuomo non vuole svelarci dove intende organizzare quest’altro interessante evento sportivo perché attende l’autorizzazione dell’amministrazione comunale. Si tratterebbe quindi di un area di interesse pubblico e, forse, posiamo anche immaginare quale? L’Oasi di Montenuovo?

Avatar

Scritto da Redazione