Sopralluogo al depuratore di Cuma, l’amministrazione comunale chiede interventi più tempestivi e frequenti

copralluogo“Presenza di sedimenti in alcune vasche”. Sarebbe questa, secondo quanto riferito i responsabili del depuratore di Cuma ai rappresentanti dell’amministrazione comunale di Pozzuoli, la principale causa degli odori molesti registrata a Licola, in particolare nelle ultime settimane.

Proprio su richiesta dell’amministrazione, infatti, si è svolto questa mattina (martedì 29 dic) un sopralluogo sul posto, alla presenza del sindaco Vincenzo Figliolia, dell’assessore all’Ambiente Franco Cammino, del custode giudiziario del Depuratore Paolo Massarotti,  dei responsabili della Sma, la società che gestirà l’impianto dal 1° gennaio, e dei tecnici di Comune di Pozzuoli, Arpac e Asl Napoli 2 Nord.

“Abbiamo chiesto in ogni caso ai responsabili del Depuratore – ha dichiarato l’assessore Cammino – di attivare la pulizia delle vasche di sedimentazione con tempestività e con maggiore frequenza, in attesa che si arrivi alla definizione del progetto che prevede la copertura delle otto vasche. Un’esigenza che abbiamo rappresentato alla Regione Campania più volte, a partire da una delibera approvata nell’agosto del 2012. E’ una situazione che va seguita costantemente e il 19 gennaio ci sarà un nuovo incontro in Regione per il progetto esecutivo. Nel frattempo continueremo ad essere vigili sul funzionamento dell’impianto, a tutela soprattutto dei nostri cittadini”.

Avatar

Scritto da Redazione