Slow Food Campi Flegrei al Salone internazionale del gusto Terra Madre 2014 di Torino

10712571_957434594273609_2634900271750673767_o“Terra Madre nella Caldera Flegrea”, questo è l’evento con cui la Condotta Slow Food Campi Flegrei partecipa al Salone internazionale del Gusto Terra Madre 2014 di Torino, presso Lingotto Fiere.

Venerdì 24 Ottobre 2014, ore 18, allo stand di Slow Food Campania, una rappresentanza della condotta porterà la sua esperienza, quella vissuta in questi mesi nell’eterogenea Terra Flegrea, prezioso “scrigno di biodiversità”. Terra ardente ed impastata con lo zolfo, raccontata attraverso paesaggi, composizione, prodotti e produttori “resilienti”, grazie ai quali le antiche colture sono state conservate. Video e fotografie mostreranno la Terra Flegrea, degustata per l’occasione attraverso varietà locali. Cicerchia, cozza e melannurca delizieranno il palato dei visitatori “Slow” che, per l’occasione, si aggiungeranno al “viaggio”.

Temi dell’edizione 2014 sono l’Arca del Gusto e l’agricoltura familiare. L’Arca, lanciata proprio al Salone 1996 per catalogare i prodotti a rischio, è il progetto di Slow Food più rappresentativo per la tutela della biodiversità. L’agricoltura familiare sale sul palcoscenico nell’anno in cui la FAO la celebra in tutto il mondo. Questi temi incrociano il lavoro di Slow Food e di Terra Madre e ogni giorno verranno declinati in argomenti, come lotta alla fame, malnutrizione e cattiva alimentazione, educazione alimentare, rapporto tra cibo e ambiente, rispetto dei territori e delle tradizioni.

La nostra redazione seguirà l’evento dall’interno sin dall’inaugurazione di Mercoledì 23 Ottobre 2014, ore 18. Che fate!? Vi aggiungete al “viaggio” di Slow Food Campi Flegrei insieme a noi?

Avatar

Scritto da Gemma Russo


Gemma Russo nasce a Pozzuoli, città in cui vive. Giornalista pubblicista, da sempre collabora con L'Iniziativa-Voce flegrea, ma anche per Il Roma, Luciano Pignataro Wine Blog e Slow Wine. È responsabile della comunicazione per la Pro Loco Pozzuoli e per Slow Food Campi Flegrei. Nel 2013, partecipa alla raccolta Moderne Cantastorie con un saggio breve. Nel 2015, è coordinatrice per la Campania e la Basilicata alla guida cartacea Fare la Spesa con Slow Food. Dal 2016, recensisce per Osterie d'Italia. Nel 2017, scrive e pubblica Storie dal Rione Terra, raccolta frutto di un anno di impegno al Percorso Archeologico del Rione Terra di Pozzuoli. L’incontro con chi ha vissuto direttamente o indirettamente la rocca tufacea ha dato vita ad una pubblicazione con storie che dipingono la natura bradisismica della terra, l’importanza archeologica e storica, la quotidianità che non c’è più, fatta di usi e i costumi, anche gastronomici.