Scuole superiori ancora al freddo a Pozzuoli, Figliolia attacca De Magistris

“È assurdo quanto sta accadendo negli istituti scolastici superiori della città di Pozzuoli. I ragazzi sono costretti a seguire le lezioni al gelo a causa di un disinteresse della Città Metropolitana a cui spetta la competenza. Il sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Luigi De Magistris, è stato sollecitato dal rientro a scuola dei ragazzi, tre giorni fa, per prendere in considerazione la situazione”.

Con queste parole il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia ha attaccato il Sindaco della Città Metropolitana Luigi De Magistris, dopo i problemi registrati in questi giorni circa il mancato funzionamento dei riscaldamenti in alcune scuole superiori della città. Le scuole superiori, infatti, sono di competenza della città metropolitana, ereditata dalla vecchia “provincia”. “Ad oggi gli alunni sono costretti a stare al freddo e stanno saltando le lezioni – continua il primo cittadino -. Sfido lui a stare nelle aule gelate, per ore seduto a seguire lezioni. Le scuole di competenza comunale – materne, elementari e medie – sono state al centro di un atto vandalico durante le vacanze natalizie. Danno che abbiamo riscontrato con il rientro in aula lunedì, e a cui abbiamo posto subito rimedio, chiedendo scusa alle famiglie e al personale coinvolto. De Magistris tenga in considerazione il territorio metropolitano, troppo spesso messo da parte. È sua responsabilità rispondere alle richieste e alle esigenze o sarò costretto a chiedere ad organi superiori l’intervento per chiudere gli istituti fin quando non sarà rientrata l’emergenza freddo”.
 
Avatar

Scritto da Redazione