Raid vandalici e furti alla sede di Mani Tese Campania. L’impegno dei volontari: “non ci fermeremo”

mani tese“Cari amiche e amici, questo 2014 non è iniziato nel migliore dei modi per noi.” Comincia così la nota con la quale Mani Tese Campania informa dei raid vandalici e dei furti subiti ad opera di sconosciuti, gli ultimi dei quali avvenuti nella notte di Capodanno e in quella successiva.

Mani Tese è un’Organizzazione non Governativa “nata per combattere fame e squilibri tra Nord e Sud del mondo” che opera attraverso progetti di cooperazione in 17 paesi in Africa, Asia e America Latina, iniziative di sensibilizzazione ed esperienze concrete di sostenibilità ed economia solidale.

“Già a Dicembre siamo stati oggetti di ripetuti attacchi e vetrine danneggiate. Non siamo soliti piangerci addosso – prosegue il comunicato – e senza proclami ci siamo rimboccati le maniche e siamo andati avanti pensando si trattasse di casi isolati … ma evidentemente non è così! Le condizioni in cui versa Piazza Cavour (n.d.r. dove si trova la sede) sono notevolmente peggiorate, ma siamo certi che il degrado non si combatta fuggendo ma solo rilanciando il nostro impegno, fiduciosi nel supporto del Comune, delle forze dell’ordine così come delle tante altre realtà con cui facciamo rete da tanti anni.” Le attività dell’associazione al momento sono sospese e la bottega è chiusa  “ma solo per il tempo strettamente necessario a riparare i danni e mettere in sicurezza la sede e il nostro impegno non diminuirà” assicurano i volontari di Mani Tese Campania.

Avatar

Scritto da Redazione