POZZUOLI / 11 maggio 2014: oggi il Duomo apre davvero, è il momento del popolo

17FOTO DI PAOLA VISONE

Oggi la Cattedrale di San Procolo, nonché Tempio di Augusto, apre davvero, perché è la volta del popolo. Dopo la cerimonia di venerdì, alla presenza di rappresentanti istituzionali, della Curia, giornalisti e qualche “improbabile senza titolo”, alle 18,30 del pomeriggio ci sarà la prima funzione religiosa dopo 50 anni dall’incendio avvenuto nella notte tra il 16 e 17 maggio 1964. Dal prossimo fine settimana l’apertura dovrebbe diventare definitiva, ogni sabato e domenica.

L’attesa è grande, soprattutto in considerazione dell’importante momento storico e delle prospettive per Pozzuoli e per i Campi Flegrei, legate al Rione Terra, il cui cammino per la totale riappropriazione da parte della comunità rimane lungo e complesso. “Sono già seimila le prenotazioni arrivate per visitare la Cattedrale e la parte del Rione Terra restaurata anche nei prossimi fine settimana – dichiara il Sindaco Vincenzo Figliolia. I puteolani potranno tornare a calpestare le strade dell’antico borgo, culla della nostra comunità”

Ecco il programma di oggi, domenica 11 maggio. Il rito di benedizione e la Santa Messa pontificale, presieduti dal vescovo monsignor Gennaro Pascarella, avranno luogo alle ore 18:30. Alla cerimonia ufficiale si potrà accedere solo con invito (per motivi organizzativi, l’accesso alla cattedrale agli invitati sarà comunque consentito fino alle ore 17.30, così da facilitare l’ingresso della processione che precederà l’evento nel duomo); ma si potrà assistere alla celebrazione in diretta attraverso due maxi schermi che saranno collocati all’ingresso del Rione Terra e in piazza della Repubblica.

Al termine della celebrazione della Messa, poi, sarà consentita la visita alla Cattedrale a tutti i cittadini, ai fedeli e a quanti lo vorranno fino a notte inoltrata (visita che sarà possibile effettuare ogni sabato e domenica). E proprio in previsione dell’enorme flusso di visitatori, l’amministrazione comunale di Pozzuoli ha predisposto sull’intero territorio cittadino cinque parcheggi serviti da navette gratuite da e per il Rione Terra: il Multipiano di via Gerolomini, il parcheggio all’interno dell’Accademia dell’Aeronautica Militare e i parcheggi del Comprensorio Olivetti, dell’area ex Sofer di via Fasano, del Parco Urbano di Via Vecchia delle Vigne. Per l’intera giornata di domenica, fin oltre la mezzanotte, potranno inoltre essere utilizzati i consueti parcheggi del Molo Caligoliano, del Mercato Ittico all’Ingrosso, di Largo Palazzine e di Largo Emporio. Gli autobus privati potranno invece servirsi del parcheggio del Parco di via Vecchia delle Vigne.

Avatar

Scritto da Redazione