POZZUOLI / L’amministrazione annuncia l’osservatorio della pesca e dell’agricoltura

pesca di darioL’amministrazione comunale di Pozzuoli, guidata da Vincenzo Figliolia, annuncia di aver istituito l’Osservatorio della Pesca e dell’agricoltura. L’obbiettivo è da un lato “facilitare la partecipazione degli operatori e delle associazioni di categoria che operano nel settore della pesca al confronto, alla programmazione e alle decisioni”, dall’altro “promuovere lo sviluppo e creare le condizioni per nuova occupazione e per accedere ai finanziamenti del governo e della Comunità Europea”. Attraverso l’Osservatorio, l’amministrazione si propone inoltre di “costituire uno strumento di coordinamento fra i diversi operatori del settore in modo da favorire la diversificazione e razionalizzazione delle attività, la valorizzazione del prodotto, l’accorciamento della filiera, l’adeguamento alla evoluzione normativa, l’aggregazione e l’internazionalizzazione delle imprese”.

Ne faranno parte il sindaco Vincenzo Figliolia o un suo delegato, il presidente della commissione consiliare competente, il dirigente del Servizio Economico e Attività Produttive, un rappresentante locale delle associazioni di categoria Federcoopesca, Agci, Lega Pesca, Federpesca, un rappresentante delle organizzazioni sindacali del settore pesca presenti sul territorio e due rappresentanti dei presidenti delle cooperative di pesca.

A tal proposito l’assessore alle Attività produttive Carlo Morra ha dichiarato «Noi riteniamo che la risorsa mare sia una delle forze trainanti dell’economia puteolana. Con l’istituzione di questo organismo abbiamo voluto colmare un vuoto e metterci al passo coi tempi, anche rispetto ad altre realtà italiane più organizzate. Il fine dell’Osservatorio è di migliorare quello che è sempre stato un settore di eccellenza del nostro territorio, rivalutando un’antica tradizione e guardando al futuro, cercando anche di dare un impulso all’occupazione. Spesso per esempio non si è potuti partecipare ai bandi del Ministero della Pesca e delle Politiche Agricole o a quelli europei perché non c’era organizzazione o informazione. Questo non dovrà più accadere».

Il riferimento dell’assessore è chiaramente alla mancata partecipazione da parte del Comune di Pozzuoli al bando di gara FEP misura 3.3 per interventi di adeguamento dei porti, fatto che ha suscitato evidenti malumori e perplessità tra gli operatori. Istituire una cabina di regia e una sede di confronto permanente sul tema pesca e agricoltura, inoltre, è un ulteriore tentativo da parte dell’amministrazione Figliolia di allargare la partecipazione delle parti sociali. Purchè tali strumenti non rimangano sulla carta, considerato che l’Osservatorio sul lavoro nero, istituito da alcuni mesi, è ancora in attesa di essere concretamente nominato e reso operativo.

Dario Chiocca

Scritto da Dario Chiocca


Classe '78, è tra i fondatori de L'Iniziativa, di cui è presidente. Puteolano, risiede nel quartiere di Monterusciello dall'infanzia. Laureato in Giurisprudenza, impegnato da sempre sulle questioni sociali, dal 2010 è avvocato presso il Foro di Napoli e svolge la sua attività professionale nel campo nel diritto civile e del lavoro.