POZZUOLI/ La giunta approva la variazione di bilancio: 200 mila euro per le luci di Natale

Luci sì, luci no, luci “dove?”. Se lo chiedono con un interrogativo ormai rituale i cittadini di località grandi e piccole, verso novembre, a ridosso delle feste natalizie. A Pozzuoli, sull’albo pretorio del Comune, è compraso qualcosa di ufficiale. Con una delibera approvata lo scorso 30 ottobre, pubblicata il 2 novembre, la Giunta comunale guidata dal Sindaco Figliolia ha approvato una variazione d’urgenza al Bilancio di previsione finanziario 2017/2019 pari a 200 mila euro. La legge, infatti, consente agli organi esecutivi dei Comuni (la giunta) manovre simili, motivate con carattere di urgenza, “salvo ratifica, a pena di decadenza, dell’organo consiliare (consiglio comunale) entro i 60 giorni seguenti e comunque entro il 31 dicembre del’anno in corso … “. Ed è quanto ha fatto l’amministrazione di Pozzuoli che ha espresso, come scritto nell’atto deliberativo, “la volontà di provvedere all’istallazione delle luminarie per il periodo natalizio quale attrattore turistico per promuovere la città (…), come ha dimostrato l’esperienza positiva del Comune di Salerno …”. I soldi sono stati ricavati “riscontrata la disponibilità in bilancio grazie alla rilevante diminuzione degli interessi per l’utilizzo delle anticipazioni della Testoreria”.

LA SCELTA DELLE LUMINARIE – I soldi per le luminarie, dunque, a Pozzuoli ci sono anche quest’anno. Nei prossimi giorni dovrebbero seguire altri atti e decisioni per la materiale istallazioni. La cifra è più o meno simile a quella degli anni scorsi. Ancora non trapela, invece, l’indirizzo assunto dall’amministrazione sul tipo di luminarie. Saranno distribuite in tutti i quartieri, per “accontentare” (per quanto difficile) tutti i residenti puteolani? O saranno preferite scelte più artistiche ed attrattive, per incentivare l’afflusso di visitatori esterni in aree di maggiore interesse commerciale? Domande apparentamente banali, che invece sottintendono l’esistenza di un’idea precisa di città e su come cogliere nelle festività momenti di sviluppo economico e di promozione del territorio. Ed il tempo per rispondere è piuttosto breve.

Avatar

Scritto da Redazione