POZZUOLI/ 900 mila bottiglie di plastica in meno grazie alle “Case dell’acqua”

A Pozzuoli sono state risparmiate finora 900 mila bottiglie di plastica in un anno, grazie all’utilizzo delle due Case dell’Acqua in via Cicerone al Rione Toiano e in via Modigliani di Monterusciello. L’annuncio è stato dato questa mattina, 28 dicembre 2016, in occasione dell‘inaugurazione del terzo impianto in via Italo Svevo a Monterusciello, nei pressi della pista ciclabile, che erogherà acqua refrigerata liscia e gassata a 5 centesimi al litro con l’obiettivo principale di ridurre la produzione e, quindi, lo smaltimento di bottiglie di plastica, con un contestuale risparmio dei cittadini rispetto ai prezzi di mercato.

Secondo le analisi contabili realizzate da Acquatec, con gli erogatori già attivi di Monterusciello e Rione Toiano in un anno circa si è evitato l’utilizzo di 900 mila bottiglie di plastica, che corrispondono ad un risparmio di 31 tonnellate di PET (polietilene tereftalato, una resina termoplastica) e di 170 tonnellate di anidride carbonica (CO2).

“I riscontri positivi che ci sono arrivati dagli altri due impianti dimostrano che i cittadini hanno apprezzato molto questa iniziativa che punta ad incentivare il consumo di acqua pubblica e a ridurre l’utilizzo e la dispersione nell’ambiente di bottiglie di plastica – ha detto il sindaco Vincenzo Figliolia –. Tra qualche mese sarà pronta anche la Casa dell’Acqua che installeremo a Licola”.

“Gli impianti sono allacciati alla rete idrica locale – spiega l’assessore Franco Cammino – Rifornirsi di quest’acqua rappresenta dunque una buona pratica con risvolti importanti, soprattutto per quanto riguarda la salvaguardia dell’ambiente, e può rappresentare, come abbiamo sempre detto, anche un nuovo momento di socialità”.

Avatar

Scritto da Redazione