Ordinanza di De Luca, quarantena per chi è rientrato dalla zona rossa del Nord

AGGIORNAMENTO/ Il presidente della Regione Campania De Luca ha firmato un’ordinanza, trasmessa a prefetti e sindaci per ogni provvedimento conseguente, che di fatto mette in quarantena chiunque sia rientrato da Lombardia e dalle altre 14 province del Nord indicate come “zona rossa”. Isolamento domiciliare, dunque, della durata di 14 giorni per quelli che ieri sera hanno preso d’assalto treni e pullman per raggiungere i Comuni di origine, non appena diffusa la fuga di notizie dell’ultimo decreto del Governo Conte in merito all’emergenza coronavirus. Le misure valgono, ovviamente, anche per chi, da oggi e fino al 3 aprile dovesse rientrare per i improrogabili motivi familiari e di lavoro, secondo quanto previsto dal suddetto decreto legge del Governo.

L’ordinanza prevede, inoltre, per chi è rientrato nei giorni scorsi, l’obbligo di comunicare tale circostanza al Comune, al medico di base o alle strutture sanitarie locali; oltre all’acquisizione da parte di Forze dell’ordine degli elenchi dei viaggiatori. Chiuse fino al 3 aprile, piscine, palestre e centri benessere. 

Analoghi provvedimenti sono stati assunti in queste ore dalle altre Regioni meridionali.

Avatar

Scritto da Redazione