Emergenza coronavirus, a Bacoli prime chiusure di attività della “movida”

A Bacoli c’è il primo provvedimento di chiusura di attività commerciali legate alla “movida”. Lo ha annunciato il Sindaco Josi Della Ragione: “Ho appena firmato l’ordinanza per la chiusura, ad horas, di tutte le attività commerciali di Bacoli che non riescono a garantire il rispetto del divieto di assembramenti all’interno ed all’esterno del proprio locale – fa sapere il Primo cittadino. “In particolare bar e lidi. Le pattuglie della Polizia Municipale e dei Carabinieri stanno notificando il nuovo dispositivo ai diretti interessati, garantendone il rispetto. Per contrastare la diffusione del Coronavirus. I locali suindicati resteranno chiusi dalle 20:00 di stasera è fino alle 8:00 di domani mattina (lunedì 9 marzo). È una misura doverosa che mette un freno a quanto si sta verificando in città. E per contrastare l’irresponsabile movida notturna di chi non ha ancora compreso la gravità della problematica che stiamo vivendo su scala nazionale. Quando non basta il buon senso, non bastano le diffide, non bastano le denunce, allora è necessario adottare azioni dure. Chiedo a tutti, ancora una volta, un atto di responsabilità. Altrimenti, continuerò ad essere intransigente. Ho già convocato il Centro Operativo Comunale per valutare le prossime azioni, già da domani mattina. A difesa della salute pubblica.

Secondo le indicazioni di Governo e Regione, in Campania l’apertura dei locali commerciali e delle attività del settore “pubblici esercizi” è condizionata al mantenimento di 1 metro di distanza di sicurezza.

Avatar

Scritto da Redazione