Lo Sporting Club Flegreo si aggiudica il trofeo Enrico Caruso della Lega Nuoto Campania Uisp

cop

Giornata di sport e partecipazione quella andata in scena al Pala Baiano Marmi di Monterusciello per le Finali del trofeo regionale giovanile Enrico Caruso. La manifestazione indetta dalla Uisp Lega Nuoto Campania e organizzata con la collaborazione dello Sporting Club Flegreo, si è svolta nell’arco di due giorni, sabato 31 maggio e domenica 1 giugno, e ha visto la partecipazione di oltre 700 atleti suddivisi in diverse categorie: Esordiente C, B, A, Ragazzi, Juniores e Assoluti. Ad aprire la due giorni di gare Lucio Spadaro, atleta dello Sporting Club Flegreo nel giro della nazionale, che in una test a cronometro ha provato a migliorare il proprio record sui 50 metri stile libero. Un pubblico caloroso ed entusiasta ha gremito le tribune dell’impianto sportivo di Monterusciello, facendo contare al termine della manifestazione oltre duemila presenze.

Non può che essere soddisfatto Federico Calvino, Presidente della Uisp Lega Nuoto Campania: «una cornice eccezionale quella di Monterusciello. Hanno nuotato circa 800 atleti e abbiamo chiuso un’ottima stagione, nonostante i cali dell’ultimo periodo. Sul piano partecipativo si è stimata una presenza all’interno dell’impianto di circa tremila persona. Un risultato ottenuto anche grazie alla collaborazione tra il Regionale e il territoriale di Pozzuoli che può essere considerato un ottimo esperimento. Visto il risultato, per il futuro non possiamo che sperare in altre collaborazioni. Dal punto di vista dell’accoglienza – continua il Presidente Calvino – ha funzionato quasi tutto perfettamente. Il Complesso Sportivo di Monterusciello è una struttura in continua crescita e ha dimostrato grande professionalità».

«Questa manifestazione è un esempio di cosa possa fare lo sport quando si mette in rete – ha dichiarato presidente della Comitato Uisp Zona Flegrea, Antonio Marciano dalla collaborazione tra la Uisp Flegrea e la Lega Nuoto Uisp Regionale è nata una manifestazione che è riuscita a portare in acqua tantissime persone, che dire poi dello Sporting Club Flegreo nostra affiliata storica, è un associazione che riesce ormai da anni a far convivere perfettamente il sociale con la quadratura dei conti, cosa oggi diventata indispensabile per le società sportive, davvero un esempio di eccellenza per tutto lo sport italiano».

Società vincitrice del Trofeo Enrico Caruso proprio lo Sporting Club Flegreo, che con 119 ori, 113 argenti e 113 bronzi si aggiudica la classifica finale. Al di là del risultato sportivo, Marco Aracri, Vicepresidente dello Sporting Club Flegreo, commenta soddisfatto l’aspetto organizzativo dell’evento: «Siamo felici che lo Sporting Club Flegreo si confermi come punto di riferimento per l’organizzazione di eventi sportivi; nel corso degli anni abbiamo acquisito competenze tecniche e professionali che ci garantiscono la possibilità di contare su una squadra collaudata e capace di gestire eventi di grandi dimensioni come quello indetto dalla Uisp. Noi consideriamo lo sport un grande volano di sviluppo economico oltre che sociale e siamo ben lieti di far crescere realtà sportive affiancandole nella fase organizzativa. Al di là del nuoto, – continua Marco Aracri – nella nostra struttura si praticano tante altre attività, come la danza, le arti marziali, il basket e siamo riusciti a creare un indotto che consente a tutto ciò che ruota attorno allo Sporting Club Flegreo di crescere creando occupazione».

4  3

 

 

 

Antonio Lucignano

Scritto da Antonio Lucignano


Puteolano, classe ’87, aderisce al progetto politico de L’Iniziativa nel settembre del 2009. Laureato in Industria Culturale e Comunicazione Digitale all’Università La Sapienza di Roma, si occupa di comunicazione e social media marketing. Legato ai Campi Flegrei ed orgoglioso delle sua identità culturale.