Lo scrittore Daniel Pennac incontra gli studenti di Pozzuoli al festival Libr’Alia

Si è aperta questa mattina, venerdì 15 dicembre, la prima Edizione di Libr’Alia, “Festival della Letteratura per bambini e Ragazzi – Cantiere di parole immagini storie narrazioni alla città possibile“. Una rassegna che rientra in Pozzuoli Ardente, cartellone di eventi natalizi promosso dal Comune di Pozzuoli.

Un programma ricco di eventi che coinvolge circa 100 operatori culturali, con laboratori didattici e di scrittura, artisti di strada, reading teatrali, visite guidate. Diverse le location che faranno da sfondo agli eventi: la Darsena, Palazzo Migliaresi, Palazzo Toledo, Villaggio del Fanciullo, Accademia Aeronautica, Cattedrale di San Procolo.

Protagonista della prima giornata lo scrittore francese Daniel Pennac, ospite all’auditorium del Villaggio del Fanciullo per un incontro con gli studenti delle scuole cittadine. Un momento molto significativo aperto dalle parole di benvenuto dell’Assessora alla Cultura del Comune di Pozzuoli Maria Teresa Moccia di Fraia. Una conversazione dagli alti contenuti umani, con Pennac impegnato a rispondere alle domande dei ragazzi. Tanti i temi trattati, dal rapporto tra l’autore e la famiglia, all’esperienza di giovane soldato, fino all’attualità.

Daniel Pennac sarà grande protagonista anche sabato 16 all’Accademia Aeronautica con il “reading teatrale”  dal titolo “Il caso Malaussène. Mi hanno mentito.”

Nel pomeriggio l’attenzione si è spostata al Rione terra, per l’incontro Raccontiamo l’Arte, protagonista la “storia” del Museo di Capodimonte.

Libr’Alia proseguirà fino a domenica 17 dicembre con tanta cultura, animazione sociale, formazione, inclusione.

Per tutti gli eventi del festival è necessaria la prenotazione, è possibile prenotare inviando un messaggio alla pagina Facebook di Libr’Alia attraverso Messenger e/o inviando una mail all’indirizzo libralia.festival@gmail.com.

Ecco il link per scoprire il programma completo. 

Avatar

Scritto da Redazione