Ladri al depuratore di Cuma, evitato il danno ambientale

Sabato pomeriggio si è verificato un furto di cavi elettrici presso l’impianto di depurazione di Cuma, nel Comune di Pozzuoli. A segnalare l’accaduto, una nota del gruppo Europa Verde. Ed è Umberto Mercurio, storico attivista del quartiere ed esponente della forza politica a Pozzuoli, a rivolgere “un doveroso ringraziamento alle maestranze per la rapidità di intervento sulla stazione Camaldoli, presa d’assalto da una banda di ladri dediti al furto di cavi elettrici. Il peggio è stato evitato, sono stati ripristinati i cavi e alle 8:30 le pompe sono ritornate in funzione”. La qualità della depurazione delle acque non avrebbe risentito e il danno in mare lungo il tratto di litorale domitio-flegreo è stato minimo. Resta, ovviamente, il problema della sorveglianza, “per evitare questi attacchi di bande di criminali che agiscono indisturbati e con premeditazione”.

SULLO STESSO ARGOMENTO

Scritto da Redazione


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.