E’ ufficiale, in Campania stop alla circolazione e attività chiuse dalle 23 alle 5 del mattino

L’ordinanza n. 83 del governatore della Campania Vincenzo De Luca, poche ore fa pubblicata, conferma quanto già annunciato nei giorni scorsi. Con decorrenza da domani venerdì 23 ottobre e fino al 13 novembre 2020 e comunque fino all’adozione di un prossimo DPCM è fatto obbligo di chiusura di tutte le attività commerciali, sociali e ricreative dalle ore 23.00 alle ore 5.00 del giorno successivo. Gli avventori degli esercizi di svolgimento delle attività indicate al primo periodo sono tenuti a rientrare al proprio domicilio, dimora o residenza entro le ore 23,30;
Nella stessa fascia oraria notturna dalle ore 23,00 alle ore 5.00 sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o d’urgenza ovvero motivi di salute. E’ sempre consentito il rientro al proprio domicilio, dimora o residenza dal luogo di lavoro;
L’ordinanza ribadisce inoltre che per l’intero arco della giornata è fatto divieto di spostamenti dalla provincia di
domicilio, dimora o residenza sul territorio regionale verso altre province della Campania. Sono consentiti, limitatamente al diretto interessato nonché ad accompagnatore, ove necessario, esclusivamente spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, familiari, scolastiche, di formazione o socio-assistenziali ovvero situazioni di necessità o d’urgenza ovvero motivi di salute. E’ in ogni caso consentito il rientro presso il proprio
domicilio, dimora o residenza dal luogo di lavoro. In questi casi, in caso di controlli da parte delle forze dell’ordine i cittadini dovranno fornire adeguata autocertificazione.

Avatar

Scritto da Redazione