Coronavirus/ Nuove restrizioni a Pozzuoli: chiuse piazze e parcheggi pubblici

Per limitare al massimo gli spostamenti e le occasioni di contagio da coronavirus, il sindaco Vincenzo Figliolia ha disposto la chiusura fino a nuova ordinanza dei parcheggi Multipiano, Molo Caligoliano e Ittico all’Ingrosso (questi ultimi due a partire da domani, domenica 15 marzo). La polizia municipale sta inoltre provvedendo a delimitare con nastro e transenne il lungomare Pertini e le possibili aree di aggregazione come piazza a Mare, piazzetta Italo Balbo, la villetta comunale al Rione Toiano e i giardini di Lucrino. Si tratta di misure adottate sempre in un’ottica di prevenzione e a salvaguardia della salute della comunità. “È assurdo quanto accade ancora sul nostro territorio. Nonostante i controlli e le sanzioni, ancora non si capisce che dobbiamo stare chiusi in casa – ha detto il sindaco Figliolia -. Non è una scelta, ma un dovere di tutti. Non è pensabile mettere per ogni cittadino un poliziotto. Ma lo capiamo che stiamo mettendo a rischio tutti? Lo capiamo che i casi di contagio aumentano perché siamo degli irresponsabili? Se riusciamo a fermare il contagio avremo poi tutto il tempo di riprendere la nostra vita in mano”.

Con ulteriore ordinanza e in via cautelativa, è stata disposta anche la chiusura del civico cimitero per i giorni di sabato, domenica e festivi fino al 3 aprile 2020. Pur nel “rispetto del sentimento della collettività che può trovare nel culto dei defunti un ristoro psicologico allo stato di profondo smarrimento che sta vivendo” – si legge nel comunicato diffuso dal Comune. Il sindaco ha inoltre disposto che negli altri giorni della settimana l’accesso al cimitero avvenga con l’obbligo di osservanza della distanza interpersonale di almeno un metro.

(NELLA FOTO, gentilmente concessa da Enzo Buono, gli agenti della polizia municipale interdicono l’accesso al lungomare di Via Napoli)

Avatar

Scritto da Redazione