Concerti, incontri ed eventi natalizi al Parco archeologico dei Campi Flegrei

Il Parco archeologico dei Campi Flegrei diventa #ilparcodiNatale, regalando un ricco programma di appuntamenti che accompagnerà il pubblico nei siti flegrei dal 7 dicembre al 6 gennaio 2020. Tanti gli eventi proposti: conferenze, visite guidate, concerti e performance, eventi per bambini e famiglie.

CONFERENZE – Nell’ambito del ciclo I Sabati di Baia presso il Museo archeologico dei Campi Flegrei nel Castello di Baia, la rassegna è stata aperta dalla dott.ssa Priscilla Munzi, direttrice aggiunta del Centro jean Bérard di Napoli, che ha illustrato le nuove ricerche nella necropoli di Cuma, e in particolare lo straordinario ritrovamento della tomba del Banchetto per l’eternità. Gli appuntamenti culturali proseguiranno il 14 dicembre alle ore 10.30 sarà la volta dell’archeologa Alessandra Benini che illustrerà Il Porto militare di Miseno, vecchie e nuove scoperte. In tema con il periodo natalizio, l’argomento proposto dal direttore del Parco, Fabio Pagano, per l’incontro del 20 dicembre alle ore 17.00: La nascita del Natale, un viaggio attraverso le feste e riti del mondo antico per comprendere stratificazioni, coincidenze, evoluzioni e sintesi di tradizioni millenarie. La partecipazione agli incontri è libera.

DUE SERATE SPECIALI AL CASTELLO DI BAIA – Mercoledì 11 dicembre, ore 20.30, all’interno della rassegna Pozzuoli Jazz Festival dei Campi Flegrei #11 Winter, si svolgerà lo spettacolo del BRASITA DUO, composto dall’armonicista e compositore Gabriel Grossi e dalla pianista e compositrice Stefania Tallini. Dedicata al cinema la serata del 28 dicembre, ore 19.00, con l’iniziativa Bon Anniversaire Cinéma, che celebra l’anniversario della prima proiezione pubblica a pagamento nel seminterrato del Gran Cafè sul Boulevard de Capucines di Parigi (28 dicembre 1895): saranno proiettati brevi film di Georges Méliès, accompagnati da musica dal vivo, con la presenza di figuranti e testimonial del mondo cinematografico per evocare e ricordare quel periodo. La partecipazione agli eventi è possibile con biglietto agevolato di ingresso al sito (€ 2) fino a esaurimento posti.

CONCERTI – All’interno del programma di eventi, Il Parco propone una rassegna di concerti che si svolgeranno presso il Castello di Baia (ore 11.00) con un calendario molto ricco e variegato . Ad aprire, domenica 15 dicembre, il gruppo vocale CamPetSingers con Piccolo Dizionario di suoni natalizi (e non), un programma di piacevole ascolto che spazierà dalla musica pop al rock e vi introdurrà nella magia del Natale partendo da brani più classici ad arrivare a musiche di tradizione popolare. Si prosegue domenica 22 dicembre, con il soprano Maria Isa Ercolano e il mandolinista Mauro Squillante  che attraverso arie napoletane dei massimi compositori di musica per il teatro della seconda metà del ‘600 disegneranno un ritratto di Melanconia e Tentazione. Sabato 04 gennaio, infine, un’occasione di raro ascolto con il duo composto da Luca Iovine al clarinetto e Marco Caiazza alla chitarra. Il duo sarà immerso in una esplorazione non facile di un Novecento che si volge con delicatezza ad un passato rivisto in luce neoclassica e che risente di musiche di tradizioni e latitudini diverse facendo della contaminazione il suo tratto più caratteristico.

Negli spazi suggestivi delle Terme di Baia, invece, sabato 21 dicembre, alle ore 11.00, avrà luogo la performance Ti Trovo cambiato, un progetto di Dissonanzen sulle note di Six Metamorphoses after Ovid op.49 di Benjamin Britten, che vede impegnati Alessandra Petitti (danza e coreografia) e Tommaso Rossi (flauto) con la partecipazione di Asad Ventrella (gioelli). La partecipazione ai concerti è inclusa nel biglietto di ingresso ai siti.

PER I PIU’ PICCOLI – Dedicato ai bambini e alle famiglie il weekend del 28 e 29 dicembre,con il gioco spettacolo L’enigma del Natale e le principesse perdute, a cura della compagnia Il Demiurgo in collaborazione con Archè Teatro: Castello di Baia, dalle ore 09.00 alle 14.00(Età di riferimento: 7-12 anni; prenotazione obbligatoria: info.demiurgo@gmail.com, tel. 327 0148209; partecipazione con biglietto di ingresso al sito).

VISITE GUIDATE SPECIALI – In programma visite guidate gratuite all’Anfiteatro Flavio di Pozzuoli, a cura dello staff del Parco archeologico dei Campi Flegrei: giovedì 26 dicembre (ingresso gratuito) e lunedì 30 gennaio (regolare biglietto d’ingresso), con doppio appuntamento alle ore 10.00 e alle ore 12.00. Prenotazione obbligatoria allo 081 5266007.

Domenica 5 gennaio (ore 11.00), “Archeologia, musica e teatro” al Castello di Baia con la visita alla sezione museale dedicata ai reperti provenienti da Liternum, a cura di Pasquale Schiano di Cola (Funzionario Responsabile dei Servizi Educativi del Parco), seguita dalla performance musicale e teatrale degli allievi iscritti ai corsi proposti dall’Associazione Le Ninfe.

Nell’ambito delle iniziative promosse dal MiBACT #IoVadoAlMuseo e #domenicaalmuseo, i siti del Parco saranno aperti gratuitamente nei seguenti giorni: oltre all’8 dicembre, il 26 dicembre e il 5 gennaio. In occasione dell’Epifania, invece, i siti non osserveranno il giorno di chiusura ma saranno eccezionalmente visitabili con regolare biglietto. Inoltre, per i bambini è prevista una piccola sorpresa.

L’INVITO DEL DIRETTORE – “Vi invitiamo a scoprire e condividere le nostre prospettive in un luogo che ci piace immaginare come aperto e accogliente, dove ritrovarsi per celebrare momenti importanti e familiari: un ‘salotto’ alternativo dove si incontrano storie e racconti, memorie e idee, passato e futuro. Buon Natale e soprattutto…buon #ilparcodiNatale”, questo l’invito e l’augurio del direttore del Parco, Fabio Pagano.

Avatar

Scritto da Redazione