Campi Flegrei in ginocchio, situazione critica e tanti danni “da maltempo”

Questa mattina Pozzuoli e i Campi Flegrei hanno fatto i conti con i danni “da maltempo” fin dalle prime ore. Paura al mercato ittico e alimentare di Via Fasano per una tromba d’aria verificatasi prima delle 7.00. Ora dopo ora sono aumentate le segnalazioni di alberi, cartelloni pubblicitari e paletti abbattuti dal vento, con raffiche massime di circa 80 km orari. In particolare in Viale Campi Flegrei, nei pressi dell’Asl di Via Terracciano e a Monterusciello, non è esagerato dire che si è sfiorata la tragedia, poiché solo per circostanze fortunate gli alberi non sono finiti su auto o persone in transito. Sempre a Monterusciello, in via Galdieri al Lotto 5, un blocco di guaina si è staccato dal tetto ed è finito in strada. Sono in corso da parte di polizia municipale e squadre comunali di giardinieri numerosi sopralluoghi per provare a mettere in sicurezza le strade e controllare lo stato degli alberi pericolanti, ma intanto i cittadini di Via Brancati denunciano intorno alle ore 14.00 sui social network che “l’unica via di accesso (al lotto 1 bis) è bloccata”.

Secondo le previsioni meteo e le indicazioni diramate dalla Protezione Civile, l’emergenza legata al forte vento continua fino alla serata di domenica, con allerta meteo arancione prorogata in Campania fino a domani, lunedì 23 dicembre. I sindaci di Pozzuoli Vincenzo Figliolia, di Bacoli Josi Della Ragione e di Monte di Procida Peppe Pugliese hanno rivolto alla cittadinanza appelli alla prudenza e ad uscire di casa solo in stato di necessità. Analogo invito è stato diramato da una nota ufficiale del Comune di Napoli, nel cui territorio si registra, purtroppo, la morte di un uomo di 62 anni ad Agnano, schiacciato da un albero.

Ancora una volta, le difficoltà a garantire una ordinaria manutenzione di infrastrutture e verde pubblico, unita al manifestarsi di fenomeni atmosferisci sempre più violenti, costringe i territori a fare la conta dei danni e a piangere disgrazie che ormai non possono più essere imputate solo “al caso” o “ad eventi eccezionali”.

Avatar

Scritto da Redazione