Bacoli / Presidio per la legalità in villa comunale

annaFOTO DI PAOLO VISONE

Si è tenuto questa mattina, domenica 10 novembre, nella villa comunale di Bacoli, il presidio per la legalità, promosso dal circolo cittadino di Sel Bacoli. La manifestazione ha fatto seguito agli episodi di delinquenza delle ultime settimane (risse e accoltellamento al mercato), e in particolare all’aggressione verbale ai danni del segretario del circolo Anna Illiano da parte di un pregiudicato dello scorso lunedì. A portare la solidarietà umana e personale ad Anna Illiano, proprio in villa comunale, teatro dell’episodio da lei denunciato, c’erano militanti e rappresentanti del suo partito (tra cui il Senatore Peppe De Cristofaro, della commissione parlamentare antimafia), del Pd, delle associazioni locali e diversi cittadini. Imbarazzante l’assenza di alcun rappresentante dell’amministrazione comunale.

“Alle Istituzioni e alle forze dell’ordine chiediamo di mantenere alta l’attenzione sulla criminalità organizzata a Bacoli – ha ribadito Anna Illiano dal megafono, durante l’assemblea pubblica. “Non esiste una camorra piccola e una grande, sono entrambi pericolose, perchè esiste un sistema camorristico che si oppone ai principi e alle regole democratiche dello Stato e della Costituzione, che si arricchisce con i soldi sporchi”.

 Michele Amirante, segretario cittadino del Pd e Francesco Macillo, consigliere comunale di opposizione, hanno insistito sulla continuità da dare a questo presidio con un’azione nelle Istituzioni “Nel prossimo consiglio comunale presenteremo delle mozioni sui beni confiscati che restano inutilizzati e sulla necessità di una maggiore vigilanza e controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine”, ricordando, tra l’altro che i recenti fatti di delinquenza, tra cui l’aggressione verbale di lunedì, sarebbero avvenuti a pochi metri dal Municipio e dalla Caserma dei Carabinieri.

Un momento di condivisione importante, dunque, durante il quale è stata idealmente ricordata anche la partecipata fiaccolata per la legalità tenuta a Quarto venerdì scorso; l’occasione per difendere il proprio diritto ad agire nella vita civile e politica del territorio flegreo, con le proprie opinioni e senza i condizionamenti di minacce o violenze.

Dario Chiocca

Scritto da Dario Chiocca


Classe '78, è tra i fondatori de L'Iniziativa, di cui è presidente. Puteolano, risiede nel quartiere di Monterusciello dall'infanzia. Laureato in Giurisprudenza, impegnato da sempre sulle questioni sociali, dal 2010 è avvocato presso il Foro di Napoli e svolge la sua attività professionale nel campo nel diritto civile e del lavoro.