Astra Day il 10 giugno per i cittadini flegrei, la Campania verso l’immunità a fine agosto

L’ASL Napoli 2 Nord accelera la campagna vaccinale. Dopo la grande adesione al primo open day del 25 aprile e soprattutto al “Johnson Happy Hour” del 29 maggio (per la fascia di età dai 18 ai 29 anni), sold out in poche ore, i cittadini e le cittadine dai 18 anni in su residenti nei Campi Flegrei possono aderire, senza registrazione sulla piattaforma regionale, all’ “Astra day”, giovedì 10 giugno dalle ore 19.00 alle 23.00.

Nove i centri vaccinali che garantiranno la somministrazione del vaccino Astrazeneca, ovvero: Pozzuoli (presso il Palazzetto dello Sport), Bacoli, Giugliano (presso la Scuola Montalcini), Villaricca, Mugnano, Acerra, Frattaminore, Cardito, Afragola. L’obiettivo è immunizzare, almeno con la prima dose, mezzo milione di assistiti entro il 14 giugno ed “entro il 10 luglio di raggiungere il 70% della popolazione dell’intera ASL con la somministrazione di almeno una dose di vaccino, ferme restando le consegne di vaccino annunciate e la continuità delle adesioni” comunica Antonio D’Amore, il Direttore Generale dell’ASL Napoli 2 Nord che aggiunge “Si tratta di un traguardo importante che ci permette di guardare con giustificato ottimismo al futuro”.

I numeri – Al momento, sono stati vaccinati con la prima dose 410.000 residenti sul territorio dell’ASL Napoli 2 Nord, mentre tra questi 156.000 hanno già completato l’intero percorso vaccinale, si legge nel comunicato dell’Azienda Sanitaria Locale. Il picco delle vaccinazioni è stato raggiunto la scorsa settimana con 14 mila inoculazioni in una sola giornata. L’ASL Napoli 2 Nord ha perseguito la strategia della numerosità degli hub vaccinali, valorizzando la vaccinazione di Comunità presso i diversi Comuni del territorio. Questo approccio ha garantito ad oggi una buona adesione delle diverse fasce della popolazione ed una maggiore praticità nella gestione.

Vaccinazione degli italiani con residenza all’estero – Dalla fascia degli ultra ottantenni ai fragili, dai maturandi fino ai dodicenni, la campagna vaccinale dei Campi Flegrei continua a pieno ritmo e coinvolge anche gli italiani con residenza all’estero. I cittadini iscritti all’AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero) che si trovano sul territorio dell’ASL Napoli 2 Nord possono accedere alla vaccinazione contro il COVID19, recandosi direttamente in uno dei punti vaccinali attivati dall’ASL Napoli 2 Nord. Il personale del centro provvederà a registrare sulla piattaforma regionale l’adesione ed a prenotare la seduta vaccinale.

La Campania verso l’immunità – Il 70% delle cittadine e dei cittadini campani sarà immunizzato contro il Covid19 entro il 20 agosto. È quanto emerge dagli studi pubblicati il 7 e l’ 8 giugno dal Corriere della sera e dal Sole 24 ore. Con 11 giorni in anticipo rispetto alla media nazionale, la Campania potrebbe essere la prima regione italiana a raggiungere l’immunità, seguono Abruzzo e Lombardia il 24 agosto, la Puglia il 26 agosto, il Molise il 29 agosto e il Lazio il 30. Obiettivo raggiungibile, tuttavia, soltanto se la somministrazione dei vaccini continuerà con gli attuali ritmi, se verranno confermate le forniture di vaccini previste e se il tasso di adesione alla campagna vaccinale resterà inalterato. Fino ad allora, è necessario continuare a rispettare le regole per contrastare la diffusione del virus e soprattutto aderire alla campagna vaccinale, unico mezzo per porre fine alla pandemia.

Scritto da Vania Cuomo


Laureata in Filosofia. Appassionata di arte e viaggi, musica e supereroi. Sensibile alle tematiche medico-sanitarie alle quali si avvicina come autrice di fumetti prima, social media manager e blogger poi. Coniuga giornalismo e social per diffondere una corretta informazione. Certa che il cambiamento di cui il mondo necessita sia, prima di tutto, culturale.