Allo Spazio Nea incontri contemporanei di architettura

Riparte il 27 novembre alle 19,00 ArchiliNea, la rassegna punto di riferimento per i giovani architetti napoletani. Incontri ed approfondimenti per diffondere la conoscenza di tutte le declinazioni dell’architettura: dal design, alla bioarchitettura passando per il restauro, e la progettazione. Il punto di vista giovane del genius loci partenopeo s’incontra si esprime allo Spazio Nea.

Attraverso l’incontro e il dialogo, ArchiliNea è l’occasione per far nascere nuove idee e nuove collaborazioni, discutendo degli oggetti del nostro vivere quotidiano, degli spazi in cui viviamo, della città e del territorio, rispettando il passato e pensando al futuro.

Si parte con Archétettura: il “secondo” mestiere più antico del mondo.  Un Progetto di Andrea Fiore, con la collaborazione di Maria Balzano Barbò, Giulio Nocera, Alessandro Turchi, Cristina Visconti. Sotto la volta della project room dello Spazio Nea, il secondo mestiere più antico del mondo si serve dell’artificio del racconto “attorno al fuoco” per tornare a calpestare la terra con leggerezza.

L’ingresso è gratuito.

Avatar

Scritto da Redazione