SPORT/ Riscatto per lo Sporting Flegreo, a Monterusciello sconfitto il Catania

Il Flegreo riscatta con una grande prova d’orgoglio e di carattere le due sconfitte consecutive maturate nelle ultime due giornate di campionato. Una vittoria netta in una gara dominata fin dalle prime battute. Escluso un lieve calo nel secondo quarto, le ragazze di Koinis giocano con grande concentrazione e determinazione, sia in attacco che in fase difensiva. Apre le marcature Loffredo che con caparbietà da centro si libera della marcatura e scaraventa in rete. Le siciliane rispondono con Guarino, ma devono arrendersi all’intraprendenza delle puteolane in attacco dove prima con Vitiello e poi con Altieri chiudono la prima frazione di gioco sul 3 a 1. Nel secondo quarto c’è il rientro delle etnee che ricuciono subito il +3 siglato da Altieri con le reti di Strano e Bucisca. Tra le due realizzazioni c’è anche un tiro di rigore sbagliato dalle siciliane che consente al Flegreo di mantenere un risicato vantaggio. Mele sigla il nuovo +2 ma la Guinnes risponde con Guarino che riaccorcia le distanza. Il finale di quarto è molto combattuto, con le flegree che riescono a conservare il vantaggio andando al cambio panchine sul 5 a 4. La terza frazione è quella che indirizza definitivamente l’andamento della partita: apre Tortora di potenza, sigla il nuovo +3 Mele con un gol straordinario: recupera palla in difesa e guida una controfuga finalizzata con un tiro da fuori. Il Catania prova a frenare il pesante passivo con Amedeo, ma il Flegreo è un fiume in piena e con Loffredo concretizza un bel giro palla. Nel finale Altieri conferma la grande vena realizzativa di questa stagione mettendo a referto una tripletta. Ad 8” dalla chiusura del quarto Tortora sigla il 10 – 5 che consente al Flegreo di andare all’ultimo quarto sul massimo vantaggio. Nell’ultima frazione di gioco con il risultato ormai acquisito il Flegreo gestisce l’ampio vantaggio, incrementando le marcature con altre 4 reti. A segno Anastasio con una doppietta, Mele e Tortora con un gran gol di tecnica e astuzia: riceve palla al centro, si alza la palla di piede e spalle alla porta mette a segno di potenza esaltando il pubblico di Monterusciello.

Archiviata la vittoria casalinga contro il Guinnes Catania, è già tempo di pensare alla prossima domenica quando ad attendere il Flegreo ci sarà l’Acquachiara nel derby napoletano.

Flegreo 14 – 7 Guinnes Catania (3-1; 2-3; 5-1; 4-2)

Sporting Club Flegreo: Izzo; Di Fraia; Mele 3; Parisi; Altieri L. 3; Loffredo 2; Vitiello 1; Tortora 3; Altieri I.; Savino; Dirupo; Anastasio 2; Lepori. All. Koinis

Waterpolo Guinnes Catania: Mirabella; Spampinato; Di Stefano; Amedeo 1; Bucisca 1; Guarino 2; Privitera; Mirabella; Strano 2; Gallo 1; Ciancio; Borrello. All. Vinciguerra

Antonio Lucignano

Scritto da Antonio Lucignano


Puteolano, classe ’87, aderisce al progetto politico de L’Iniziativa nel settembre del 2009. Laureato in Industria Culturale e Comunicazione Digitale all’Università La Sapienza di Roma, si occupa di comunicazione e social media marketing. Legato ai Campi Flegrei ed orgoglioso delle sua identità culturale.