SPORT/ Prima gioia casalinga per lo Sporting Flegreo, battuto il Catania

Vittoria di fondamentale importanza quella conquistata dallo Sporting Club Flegreo davanti al proprio pubblico contro il Catania guidato in acqua dalla campionessa e icona della pallanuoto mondiale Giusi Malato. 3 punti che consentono alle puteolane guidate da Koinis di superare in classifica proprio le etnee di Torre del Grifo e tirarsi momentaneamente fuori dalla bagarre in coda alla classifica. La gara è molto sentita da entrambe le squadre perché alta la posta in palio: l’equilibrio regna fin dai primi minuti, con il Flegreo che prova a prendere il largo con Anastasio e Valkai, ma il Catania che resta a stretto contatto con le reti di Buccheri e Vitaliti. Decisivo il gioco al centro proprio di Malato che prima conquista una espulsione, poi consente a Vitaliti di mettere dentro da tiro di rigore. La seconda frazione è di totale equilibrio, con il punteggio che non si sblocca, complice l’attenta difesa di entrambe le squadre, ma anche la scarsa precisione in fase realizzativa. Al cambio panchine il Flegreo conserva ancora il vantaggio di un gol, ma ad inizio terzo quarto Vitaliti prima pareggia, poi  sigla il primo vantaggio etneo a 6’18” dalla chiusura del quarto. La reazione del Flegreo è veemente ed a guidarla è proprio Valkai che in controfuga fredda il portiere sul primo palo ed un minuto più tardi Anastasio F. metta a segno in superiorità capovolgendo il risultato. Nell’ultimo quarto esce fuori la maggiore freschezza atletica delle puteolane che prima con Mook e poi con Micillo Rosa in superiorità mandano definitivamente in archivio il match.

La gara era di quelle impegnative, molto sentita dalle nostre ragazze per la grande posta in palio. Dopo le due sconfitte interne contro Velletri ed Ancona il Flegreo può finalmente gioire davanti ai propri tifosi con una prova che esalta un gruppo unito e competitivo, guidato da una Valkai sempre più leader della squadra e punto di riferimento per le più piccole del gruppo. Nella gara contro il Catania da evidenziare anche la grande prova di Anastasio Fabiana, che conferma l’ottima vene realizzativa delle ultime partite e la prestazione di Izzo Ludovica, sempre attenta tra i pali e decisiva con i suoi interventi nelle fasi più delicate della partita. Domenica ancora una partita in casa per il Flegreo. A Monterusciello arriva il Volturno per il “Derby Campano”; un’altra occasione per il Flegreo di proseguire la striscia di risultati utili e conquistare punti preziosi in classifica.

Sporting Club Flegreo 7 – 5 Torre del Grifo (3-2; 0-0; 2-2; 2-1)

Sporting Club Flegreo:  Izzo; Valkai 2; Carmicino; Del Duca; Micillo 1; Altieri I.; Esposito; Anastasio F. 3; Rewrujirek 1; Dirupo; Anastasio R.; Aiello

Torre del Grifo: Maimone; Bucisca 1; Privitera; Buccheri; Vitaliti 3; Nicolosi; Malato; Mirabella; Mure’; Battaglia; Spampinato; Marletta; Mirabella

Antonio Lucignano

Scritto da Antonio Lucignano


Puteolano, classe ’87, aderisce al progetto politico de L’Iniziativa nel settembre del 2009. Laureato in Industria Culturale e Comunicazione Digitale all’Università La Sapienza di Roma, si occupa di comunicazione e social media marketing. Legato ai Campi Flegrei ed orgoglioso delle sua identità culturale.