Riapre dopo l’incendio l’anfiteatro di Pozzuoli, resta interdetta l’arena

A partire da oggi 5 agosto 2021 riapre al pubblico l’Anfiteatro Flavio di Pozzuoli.

In una nota del Parco archeologico dei Campi Flegrei si afferma che “restituire alla fruizione l’Anfiteatro nei tempi più brevi possibili è stato per il Parco un obiettivo prioritario, fortemente sentito e per il quale si è lavorato fin dai giorni immediatamente successivi agli eventi del 16 luglio. Questa riapertura, seppur con alcune limitazioni dovute alle circostanze, è dunque un momento importante, un segnale che il Parco vuole condividere con il territorio, con le Istituzioni locali e con tutti coloro che in questo periodo ci hanno costantemente sostenuto e incoraggiato, manifestando la loro vicinanza.”

Il comunicato precisa che “per motivi di sicurezza connessi alle indagini in corso si è reso necessario confinare alcune aree e interdire l’accesso all’arena, ma saranno regolarmente visitabili i sotterranei e le aree perimetrali esterne, con il percorso espositivo e multimediale “Proiezioni”. E’ bene, dunque, che l’attenzione resti alta da parte di Istituzioni e cittadinanza affinché si rendano pubbliche le cause dell’incendio che ha bruciato la fatiscente struttura in legna utilizzata fino a 20 anni fa come spalti e si recuperi in tempi brevissimi la fruizione totale del sito archeologico.

Inoltre, per offrire al pubblico un piccolo risarcimento per la chiusura forzata e le limitazioni imposte per tutto il mese di agosto l’accesso all’anfiteatro sarà gratuito per chiunque vorrà visitarlo.

Scritto da Redazione


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.