POZZUOLI/Il Comune organizza il Natale 2016, associazioni e cittadini invitati a proporre

cop

Arriva la manifestazione di interesse del Comune di Pozzuoli per l’organizzazione degli eventi di Natale. “Quest’Amministrazione favorisce specifiche e significative azioni per la promozione e la valorizzazione del territorio e dei siti di interesse storico, artistico, architettonico, archeologico, monumentale e delle tradizioni locali attraverso la realizzazione di eventi artistico-culturali, ritenendo di notevole importanza strategica tali programmazioni tese a richiamare sia l’attenzione sull’offerta turistica sia offrire alla cittadinanza momenti di serena aggregazione e svago. L’esigenza di organizzare tali eventi – prosegue il comunicato –  assume maggiore rilevanza sociale durante il periodo natalizio ove è più sentita la richiesta, soprattutto, della cittadinanza e degli esercenti le attività produttive, specie in un momento di crisi economica per il Paese, per cui intende promuovere e realizzare anche per questo fine anno un calendario di eventi. Per tali motivi alle Associazioni territoriali, ai comitati, alle categorie di settore, ai liberi cittadini, è rivolto l’invito a formulare proposte, progetti ed iniziative da tenersi sia nei siti del centro storico, che nelle periferie della Città. Le proposte pervenute che si connotano quali manifestazioni per la valorizzazione del territorio e quali eventi aggregativi e sociali in conformità degli obiettivi programmatici di questo Comune e dell’effettiva proponibilità e realizzabilità, saranno valutate nel calendario degli eventi“.

Non è la prima volta che si vede un avviso simile. Anche lo scorso Natale, nell’ambito della rassegna “Luci e solidarietà“, si cercò di coinvolgere la cittadinanza attiva in questo modo. A promuovere il nuovo avviso è stato l’assessorato alla Cultura attualmente ricoperto da Alfonso Artiaco. Dall’inidirizzo  si evince che l’intenzione è di muoversi su due binari: quelli dell’intrattenimento per la cittadinanza e quello della promozione turistica puntando sulla qualità. Un doppio obiettivo non semplice da perseguire, considerando che per promuovere il territorio va cercato un livello di eventi di alta caratura. Tentativo già effettuato in primavera, con l’avviso pubblico per gli eventi della successiva estate, cui seguì un grosso nulla di fatto, visto che non era stata prevista la copertura economica per la delusione dei proponenti. Per questo Natale pare ci sia una doppia copertura economica: sia dai fondi regionali previsti nel progetto “Campi Ardenti” che da bilancio comunale. Sarebbe interessante capire questo nuovo bando da quali fondi attinga e con quali criteri voglia perseguire l’obiettivo di “Innalzare il livello“.

 

Avatar

Scritto da Redazione